Utente 160XXX
da un controllo clinico in ipertensione arteriosa, ho effettuato tra gli altri esami, ecog. cardiaca col seguente commento finale:
l'esame ha evidenziato normali diametrie delle camere cardiache e della radice aortica. Setto interventricolare ipertrofico. Iperecogenicità bulbo aortico e aorta ascendente. Calcificazione delle semilunari aortiche con conservata escursione. Conservata la cinesi globale (F.E. 56% Simpson)e la contrattilità segmentaria ventricolo sinistro.Normale la giunzione epipericardica.
Al doppler: alterata compliance diastolica ventricolo sinistro; insufficienza mitralica lieve 1+/4+; insufficienza aortica moderata 2+/4+ con jet eccentrico diretto verso il lembo anteriore mitralico; minimo rigurgito tricuspidale. La terapia prescritta, che del resto è una prosecuzione, è: Kaverzide 300/25;nebilox 5; Norvasc 5 ore 20,00; cardiospirina. Scusandomi per il disturbo,gradirei un Suo parere. Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
il Suo è un quadro ecocardiografico abbastanza tipico per una persona della Sua età, affetta da ipertensione arteriosa da alcuni anni, e che necessita di periodici controlli dello specialista cardiologo per i necessari adeguamenti della terapia.
Non è possibile con questo mezzo dare suggerimeti terapeutici, ma i farmaci che Le sono stati prescritti sono di comune utilizzo per la gestione dell'ipertensione arteriosa.
Infine, Le consiglio di praticare periodici controlli degli esami del sangue, in particolare dell'assetto lipidico e glicemico, dell' elettrocardiogramma ed almeno una valutazione ecocolordoppler dei tronchi sovraaortici. Questi esami permettono di poter svelare tempestivamente l'insorgenza di eventuali ulteriori fattori di rischio per l'apparato cardiovascolare.
Cordiali saluti