Utente 161XXX
Sono un ragazzo di 19 anni, non ho mai avuto rapporti sessuali e pratico la masturbazione ogni giorno.
Vorrei premettere che due anni fa ho avuto una semitorsione del testicolo sinistro risolta celermente e senza complicazioni.

Giungo al problema, il 2 giugno verso mezzogiorno avevo una grande eccitazione ed una forte erezione, durante la masturbazione ho provato dei forti dolori ai testicoli e al basso ventre, durante l'eiaculazione il getto di sperma è stato molto forte, è uscita una grande quantità di seme e la sua consistenza era molto liquida con la presenza di una grossa quantità di grumi, già presenti altre volte ma mai in tale quantità, inoltre l'odore era molto forte. In meno di mezz'ora il dolore è cessato totalmente, toccando lo scroto non sentivo alcun male se non qualche leggero fastidio al testicolo sinistro. Lo scroto che si era notevolmente afflosciato, in serata è tornato normale.
Dopo un paio di giorni, privi di dolori se non per quel leggero fastidio al testicolo sinistro, mi sono masturbato nuovamente per vedere se la situazione fosse tornata normale, il getto di sperma è stato molto forte anche questa volta, la quantità di seme era normale ma era comunque molto liquido e con una grande presenza di grumi, anche in questo caso l'odore era molto forte. Fattore particolare è che durante l'eiaculazione non ho provato piacere o per meglio dire un piacere "strozzato".

Oggi 6 giugno continuo a non avere alcun tipo di dolore se non quel leggero fastidio al testicolo sinistro, quel che mi ha allarmato è il gonfiore al testicolo sinistro accompagnato da un rossore di tutto lo scroto che oltretutto mi sembra più caldo del normale.

Ho descritto l'accaduto il più dettagliatamente possibile, vorrei sapere un vostro consulto per poi andare dal dottore dal quale non mi sono recato precedentemente sia per la timidezza che per la mancanza di qualsiasi tipo di dolore in questi giorni.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,il leggero fastidio,o risentimento,che puo' avvertire in seguito ad una masturbazione,cosi' come le cartteristiche del liquido seminale,non necessariamente sono espressione di un evento patologico e,quindi,non meritano l'attenzione che vi dedica.Il riferito gonfiore e senso di calore in sede scrotale,invece,merita attenzione,anche ricordando il precedente della torsione funicolare.Bando alla vergogna e consulti il Suo medico di famiglia.
Ha mai eseguito uno spermiogramma? Ci aggiorni,se ritiene.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 161XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio molto per la rapida risposta.
No non ho mai effettuato uno spermiogramma.

Lei ha detto che non bisogna preoccuparsi di un leggero fastidio al testicolo dopo la masturbazione, però ormai sono 3 giorni che questo leggero fastidio non cessa di manifestarsi.
Inoltre da cosa può essere dovuta la mancanza di piacere durante l'eiaculazione effettuata a 2 giorni dal dolore provato? Che possa trattarsi di una questione psicologia per via del timore che provavo per la riuscita dell'atto?

Leggendo su internet vi era scritto che in questi casi bisogna recarsi immediatamente dal medico o al pronto soccorso, ed essendo ormai passati 4 giorni senza miglioramenti comincio ad allarmarmi per eventuali complicazioni che si sarebbero potute risolvere effettuando un immediata visita. Ma come continuo a ripetere non provo alcun tipo di dolore e credo questo sia motivo di sollievo, essendo io ignaro di patologie che potrebbero manifestarsi anche nel caso in cui il dolore non sia presente.

Spero che possa dare risposta ai miei dubbi perchè devo ammettere di essere molto preoccupato.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...se e' preoccupato,contatti uno specialista reale,Da questa posizione mediatica,cosi come da altre mediatiche,i Suoi timori possono solo essere alimentati.Cordialita'.
[#4] dopo  
Utente 161XXX

Iscritto dal 2010
Mi sono fatto visitare, l'urologo ha detto che non ho alcun tipo di problema e che è tutto nella normalità. Purtroppo non mi ha detto, e io mi sono scordato di chiedere, quale potrebbe essere stata la causa di quell'improvviso dolore.
Vorrei un vostro parere al riguardo.
[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...l'importante e' che la visita diretta non abbia riscontrato patologie in atto e pregresse.Cordialita'.