Utente 161XXX
Salve,
da circa 6 mesi, dopo un rapporto non protetto con la mia ragazza, soffro di bruciori nella zona sopratesticolare (di solito sinistra) e dolori all'interno coscia. Questi sintomi si accentuano parecchio stando seduto, mentre quasi svaniscono stando in piedi/camminando. Inoltre ad avere un eritema sul glande.

L'urologo mi ha detto che si tratta sostanzialmente di una prostatite. L'esame del secreto prostatico è stato tuttavia sempre negativo, mentre la spermiocoltura ha evidenziato una volta E.Coli (curato fino a scomparire con augmentin) e l'altra Klebsiella Oxytocica (curata con NeoFuradantin, la prossima settimana rieseguirò la coltura per sapere se è stato debellato).

Nel frattempo i sintomi sono rimasti sostanzialmente invariati, apparte un deciso ingrossamento della vena dorsale del pene, ora visibile sia in stato di riposo che erezione e l'ingrossamento delle venuzze che avvolgono il testicolo destro.
C'è da dire che avevo già prima un varicocele di 1° grado a sx e uno di grado 0 a dx.
L'eritema si è stabilizzato sino a essere appena percettibile, anche se basta non lavarlo per tre giorno che subito peggiora.

A essere onesto inzio a perdere le speranze, in quanto le cure non sembrano avere effetto e i sintomi persistono, nonstante cerchi di fare una vita il più possibile sana (anche se sono costretto a stare seduto 9 ore al giorno per lavoro).

Come influirà questo con l'infezione? Cosa significa l'ingrossamento delle vene?
Vi ringrazio per l'attenzione

P.S. Durante queste cure, una volta ho assunto ciproxin, che mi ha causato ritenzione idrica e forte dispepsia. C'è un test per sapere se è dovuto a questo AB?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,ho la sensazione che la sintomatologia riferita possa non essere ricondotta alla modesta infiammazione genitale.Il variocele di I grado,cosi l'ingrossamento della vena dorsale e la balanite non hanno relazione con il quadro clinico principale.Ha mai eseguito uno spermiogramma?Ha problemi alla colonna vertebrale lombo/sacrale?Ne parli con il medico.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 161XXX

Iscritto dal 2010
Innanzitutto la rinfgrazio moltissimo per la risposta, visto che è domanica... Riferirò al medico quanto da lei dettomi.

Ho eseguito due spermiogrammi, e entrambi hanno dato un buon esito sia come quantità (300/400 mln), che forma, che motilità. Quindi ora come ora non ci sono problemi di questo tipo.

Non credo di avere particolari problemi alla colonna vertebrale, anche se spesso ho la sensazione che l'anca "si incastri" (perdonai la brutalità) all'altezza dell'innesto dell'ultima vertebra, dopo le lunghe sessioni davanti al computer, tanto da costringermi ad alzarmi e fare qualche piccoli esercizio fino a quando, con un leggero "crock" si rimette apposto (stando davanti al pc tendo ad assumere una posa leggermente "insaccata"). Comunque non avverto fastidi alla schiena in generale.

Pensa che il fatto di stare seduti molte ore al giorno crei una cascata di fattori che sfocia poi nei miei disturbi?

Ancora grazie per l'attenzione
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...ci aggiorni dopo che avra' eseguito un'ecorafia del rachide lombo-sacrale. Cordialita'.