Utente 371XXX
Buongiorno, durante una recente visita dal pediatra a mia figlia (9 anni) è stato riscontrato
un problema di extrasistoli.
Abbiamo quindi effettuato una visita specialistica, a seguito della quale, tramite ecocardiogramma,
elettrocardiogramma e holter, si è meglio evidenziata la presenza di "numerossisime extrasistoli
ventricolari (16%) isolate di due morfologie, con qualche coppia, non anomalie della ripolarizzazione,
non pause patologiche".
La bambina dice di non avvertire alcun disturbo. Il cardiologo, a seguito dei risultati, ci ha detto di ripetere
le analisi tra tre mesi e, nel frattempo, di condurre pure vita regolare.
Siccome il pediatra non è, invece, così tranquillo, ci ha consigliato di consultare un secondo cardiologo.
Vorrei sapere il vostro parere a riguardo e se è possibile che il problema può essere causato da pregressa
mononucleosi o da citomegalovirus.
La bambina infatti, circa 7 mesi fa, ha contratto entrambe le malattie (in particolare il citomegalovirus in forma
acuta) e siamo certi che precedentemente (così come un paio di mesi fa) non ha mai avuto problemi cardiaci,
in quanto ad ogni visita il pediatra ha sempre verificato il battito, senza riscontrare anomalie.

Vi ringrazio per l'aiuto e sono a disposizione per fornire ulteriori informazioni che potessero servire.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Paolino Brindicci
24% attività
0% attualità
8% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2007
Egregia signora. Innanzitutto gradirei sapere il referto preciso dell'ecocardiogramma. Successivamente sarei in grado di consigliarle eventuali ulteriori controlli. Son assolutamente in accordo con il suo pediatra. Non faccia passare troppo tempo al successivo controllo. In merito agli sforzi fisici: eviterei sforzi di intensa entità e di lunga durata. Certo, il tutto con molta delicatezza per non "complessare" la piccola. Se possibile, controlli gli indici di flogosi. Comunque, stia tranquilla, spesso possono scomparire con l'età. La saluto e mi tenga aggiornato.
[#2] dopo  
Utente 371XXX

Iscritto dal 2007
Innanzi tutto ringrazio il prof. Brindicci per l’interessamento. Purtroppo, essendo stato in vacanza, ho visto solo oggi la risposta. Comunque, prima di partire, ho sottoposto la bambina ad una visita presso un secondo cardiologo, che ha esaminato i referti della visite precedenti, ha ripetuto l’elettrocardiogramma (rilevando le extrasistoli) ed ha confermato le indicazioni del primo cardiologo: ripetere gli esami a distanza di tempo, senza particolari attenzioni nel frattempo. Dall’ecocardiogramma, effettuato solo dal primo cardiologo, non sono state rilevate malformazioni nel cuore; per essere più preciso riporto a seguire il relativo referto. Riporto inoltre i risultati degli esami del sangue effettuati (non so se in questi esami siano già evidenziati gli “indici di flogosi” che lei mi consigliava di controllare).

ECOCARDIOGRAMMA: “Situs solitus, levocardia. Normali connessioni atrioventricolari e ventricoloarteriose. Atrio bilanciati Setto interatriale integro Fisiologica insufficienza tricuspidale (PAPs nei limiti) Non difetti del setto interventricolare. Ventricolo sinistro e destro – normali dimensioni e cinesi. Normale apparato delle valvole atrioventricolari e semilunari, flussi regolari al Doppler. Normale sbocco e dimensione delle coronarie. Non segni di dotto arterioso persistente. Arco aortico regolare. (EDD 4,33 EF 71%)”

ESAMI DEL SANGUE: emocromocitometrico: tutti i valori sono nella norma; formula leucocitaria: granulociti neutrofili 53,1%, linfociti 35,1%, monociti 7,2%, granulociti eosinofili 4,4%, granulociti basofili 0,2%; velocità di eritrosedimentazione: 6 mm/h; s-got-transaminasi (ast): 32 U/L; s-gpt-transaminasi (alt): 21 U/L; s-pcr: 0,74 mg/L; s-creatinfosfochinasi (cpk): 109 U/L; s-reazione di paul bunnel: negativa; s-virus rosolia anticorpi igm: 0,15; s-citomegalovirus anticorpi igg: 44U.A./ml; s-ab virus epstein barr vca igg: 2,80; s-ab virus espstein barr vca igm: 0,90.

In attesa di conoscere il suo parare sulla questione, resto a disposizione per fornire ogni ulteriore chiarimento e informazione a lei o ad altri che si interessino al caso.