Utente 834XXX
Salve e grazie di tutto, per cominciare.
Sono una ragazza di 22 anni e due anni fa, in seguito a una brutta scottatura in piscina, mi comparvero delle macchie bianche sul decoltè e le braccia. Una dottoressa dell'ospedale mi disse che si trattava di una depigmentazione dovuta all'episodio infiammatorio della bruciatura e mi fece fare due cicli di lampade fototerapiche con le quali risolsi il tutto. Il problema sorge due mesi dopo dalla guarigione, con altre macchie bianche, sfumate e irregolari, che mi si presentano sulla schiena, unificandosi tra loro. Tornata dal medico, ho esguito il test micotico al microscopio e culturale con esito negativo. La dottoressa mi ha spiegato che si tratta di discromia, e che le macchie probabilmente andranno via nel tempo con l'esposizione solare. E' passato un anno e ancora ci sono, certo attenuate, ma sono presenti. Hanno bordi irregolari, non prudono, sono piatte, sfumate, a carta geografica. La mia paura è che aumnetino, perchè in questi giorni sto vedendo comparire altre macchiette bianche, sempre sulla schiena, che tra l'altro NON mi ero bruciata. Di cosa può trattarsi? Come debbo comportarmi? Potrebbero essere state per assurdo le lampade di fototerapia a farmi venire questo problema?? Prima non avevo niente...
Grazie mille, saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Salve,
Pitiriasis alba? Come si fa a dirlo da qui?
Se le ha detto così la sua dottoressa e la cosa sta veramente avvenendo le dia fiducia, vedrà che tutto si sistemerà.
Potrei dire di idratare con dei prodotti specifici, ma le cosiglio di determinarsi con la sua dottoressa.

saluti

Mocci