Utente 161XXX
Buongiorno.
Nel 1991, subito dopo il parto, in ospedale mi fu somministrato del valium. Poco dopo cominciai a sentire formicolio ed addormentamento che partiva dagli arti inferiori e risaliva. Mi fu fatta subito una flebo. Da allora non ho mai più assunto valium o altri sedativi o ansiolitici.
Pochi giorni fa, ho assunto 8 gocce di EN (per dormire) e poco dopo ho cominciato a provare i seguenti sintomi: senso di costrizione e addormentamento della gola, difficoltà di deglutizione, sensazione di ispessimento della lingua (anche se visivamente le cavità apparivano normali, non ristrette). Si tratta di intolleranza al Valium/EN o a qualche loro componente comune?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Buongiorno,
è probabile che si tratti solo di effetti indesiderati della benzodiazepina (prima somministrazione), associati magari a uno stato d'ansia nei riguardi di una nuova esposizione (seconda).
Ad ogni modo, dati i caratteri della seconda reazione, Le consiglio una valutazione allergologica in un centro in cui si faccia diagnostica per farmaci, per escludere una sensibilizzazione ed eseguire un test di tolleranza per un farmaco alternativo che possa fare al caso Suo.
Saluti,