Utente 140XXX
riscrivo per quel linfonodo che ho dal mese di febbraio e del quale avevo parlato con voi gentili medici nel precedente consulto di allora. Ora siamo a giugno e il linfonodo non solo è ancora li, ma è aumentato di volume tanto è vero che lo sento quando faccio la doccia ( linfonodo sovraclaevare sx). Il medico di base che ho riconsultato ieri alla palpazione ha detto che è una formazione innocua, nonostante io mi sia mostrata preoccupata per il fatto che cresce. I soli accertamenti fatti a febbraio sono stati l'eco, che parlava di linfonodo reattivo, e esami del sangue sempre fatti a febbraio con ripetizione del solo emocromo ad aprile tutti a posto. Io non mi sento tranquilla e vorrei ripetere almeno l'ecografia. pensa che il mio atteggiamento sia solo ansioso o previdente? Si parla tanto di medicina preventiva ma quando si segnala un qualcosa che preoccupa e che è evidente ( il fatto che è è cresciuto è oggettivo)ci si sente poco capiti dallo stesso medico che ti segue da anni.
Sono tentata di rifare l'eco per conto mio a pagamento, e nel dubbio fare pure la biopsia. Ho provato a non pensarci più, ma lo sento che cresce....
aiutatemi...grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Se l'ecografia parla di linfonodo reattivo, anche se non ne riconosce la causa, c'è una diagnosi per stare tranquilli.

http://www.medicitalia.it/minforma/Oncologia-medica/63/I-linfonodi-o-linfoghiandole-ed-il-sistema-linfatico

I linfonodi reattivi (=reagiscono ingrossandosi) possono persistere ingrossati per tempi variabili e più frequentemente per tempi lunghi.
[#2] dopo  
Utente 140XXX

Iscritto dal 2009
grazie dottore per la risposta, la mia preoccupazione nasce non dal fatto che persiste ma che aumenta di volume....

Penso che il medico di base sappia quello che dice...ma con tt quello che si sente in giro..è difficile restare tranquilli.

grazie dott catania
[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Ripeta (non è necessario a pagamento) l'ecografia così si tranquillizza del tutto. In caso di dubbi non è necessaria una biopsia chirurgica ma è sufficiente una microbiopsia tramite agoaspirazione.
[#4] dopo  
Utente 140XXX

Iscritto dal 2009
dopo terapia antibiotica, azitrocin , il linfonodo si è sgnofiato molto, anche se rimane una piccola pallina.
Per il momento mi faccio vedere ogni tanto dal mio medico di base, mi sono rasserenata in quanto mi ha detto che se fosse tumorale non si sgonfierebbe mai, o solo dopo chemio.
Cerco di moderare la mia ansia e di dar fiducia al mio medico, che di esperienza ne ha.
Spero che il mio sia un atteggiamento giusto.

grazie
[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Saggio oltre che giusto