Utente 143XXX
Mi sono già rivolta a voi per il rene multicistico dx del mio bimbo di 3 anni(a luglio) . Attualmente il rene dx da ecografia risulta di 36 mm quindi nel giro di sei mesi è regredito quasi della metà, pressione arteriosa nella norma, carenza di ferro e vitamina d . Il bambino non ha avuto nessun problema di infezioni urinarie e febbre.Effettuato anche controllo oculistico FOO polo posteriore nei limiti, BOO nei limiti diottri trasparenti.
Ci viene consigliata la nefrectomia perche' non si sà che tipo di tessuto si possa sviluppare nel rene dx, il sx ipertrofico con funzione vicariante misura 85 mm. Il mio dubbio è:se il tessuto del rene dx dovesse degenerare (tumore) ci sono dei segnali dai quali si potrebbe capire se ci sono dei pericoli ?
Le casistiche mediche che % presentano di pazienti con rene multicistico dalla nascita non operato con problemi avuti con la crescita?
Alcuni medici sono favorevoli alla nefrectomia altri sostengono il monitoraggio nel tempo, io mamma se non voglio operare mio figlio adesso sono incosciente?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Antonio F. A. Cutrupi
28% attività
4% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Gent.ma Mamma,

ho riletto il nostro post precedente.
e come vede le rispondo per primo.

nella pratica clinica-chirurgica l'unico modo per stabilire se tessuti, organi, producano già sostanze di degenarazione sono i fattuori tumorali da ricercare, come alfa feto proteina, beta HCG etc etc.

nella pratica chirurgica pediatrica personale, come le spiegavo precedentemente, mi avvalgo di particolari condizioni per stabilire se eseguire nefrectomia o meno.

le condizioni del giovanotto mi sembrano buone, per tale motivo se i colleghi no riscontrino particolari esigenze con carattere d'urgenza, attenderei ancora qualche tempo.

dal punto di vista personale seguo sette giovani pazienti con rene scintigraficamente muto che ora hanno quasi 11-12 anni. e non mostrano alcun problema, il microrene è lì e se ne sta buono buono. qualora dovessero esserci problemi le famiglie sono al corrente dell'eventuali tà di una nefrectomia laparoscopica in "urgenza".

si rimetta alle indicazioni di chi sta seguendo e segue il suo piccolo tesoro, dalle nostre postazioni virtuali ci mancano anche tanti indizi per poter dirimere le sane e robuste controversie dei quesiti.

ci tenga informati e ci contatti per qualsiasi dubbio o chiarimento del caso.

come sempre cordialità

[#2] dopo  
Utente 143XXX

Iscritto dal 2010
grazie dottore lei è molto chiaro e concreto nelle sue risposte, cosa che purtroppo non riscontro nei dottori che seguono mio figlio.
Grazie.