Utente 155XXX
Buon giorno,
ho una piccola ernia ombelicale che sporge leggermente sopra l'ombelico. E' possibile fare un piercing all'ombelico.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Si', e' possibile perche' si sfruttera' una zona limitrofa. Credo pero' che lei debba fare qualcosa per la sua ernia ombelicale piuttosto; capire cioe', mediante una Visita Specialistica, se sia utile un trattamento definitivo di tipo chirurgico per porre fine una volta per tutte ad un problema che, sebbene raramente, potrebbe andare incontro a future complicanze.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 155XXX

Iscritto dal 2010
Grazie Dottore della pronta risposta. Devo raccomandare a chi mi fa il piercing qualcosa in particolare? Potrei avere delle conseguenze, sempre riguardo alla mia ernia ombelicale?
Sì, l'anno scorso ho fatto un controllo, legato ad un motivo di reflusso, e nel frattempo mi sono fatta controllare questa mia piccola ernia. Il Chirurgo mi ha detto che è piccola, per cui non devo al momento fare niente. E' anche vero, che di tanto in tanto, o perchè ho tossito tanto o per degli sforzi, sento un dolore (come se si volesse lacerare qualcosa) nella parte dello stomaco a destra accanto all'ombelico (altezza seno destro). Che sia dovuto all'ernia? Comunque effettivamente questa ernia non mi da disturbi, anche se devo limitarmi negli sforzi ma soprattutto a non stiracchiarmi. Infatti è con questo movimento che ho sentito circa 4 anni qualcosa che mi si lacevarava nell'ombelico e recandomilo stesso giorno dal mio medico curante, mi ha diagnosticato un ernia ombelica anche perchè il "budello" (scusi l'espressione) è fuoriuscito subito. Quali complicazioni potrebbero esserci? Glielo chiedo anche perchè su internet ho letto di un eventuale strozzamento. Di cosa si tratta?
L'anno scorso ho sofferto parecchio di reflusso che tra i tanti problemi mi ha portato problemi respiratori: a parte l'asma, che già accompagna la mia vita da parecchi anni, ma chr riesco a tenere sotto controllo, non riuscivo a stare seduta perchè respiravo talmente male da dovermi rialzare (questo sintomo dopo quasi un anno è scomparso da solo). Invece quello che è rimasto e un senso di soffocamento in gola (che io volgarmente chiamo "GOLA STRETTA". Mi sono recata da un neurologo che mi ha prescritto, (oltre al Lansox 30 mg orodispersibile per il reflusso), LEVOBREN 25 mg da prendere 15-20 min. prima del pranzo e VALTRAX mezza compressa dopo colazione,mezza alle 16:30 e mezza dopo cena. I sintomi sembrano scomparire ma a volte continuano ad esserci. La mia domanda è a cosa è dovuto questo problema respiratorio legato alla gola? Passerà mai con questa cura perchè non voglio dipendere da questi farmaci e soprattutto voglio guarire e non avere più questi sintomi che spesso limitano la mia vita ? E potrebbe essere legato a questa mia ernia?
[#3] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
L'ernia ombelicale mi pare lontana dalle regione dove lei accusa i disturbi. Pero' tenga conto che lo strozzamento e' un'evenienza rara ma piuttosto pericolosa, perche' causerebbe un arresto del transito intestinale e/o una sofferenza dell'ansa impegnata nella breccia erniaria: vale dunque la pena rivalutare periodicamente il problema e, quando ritenuto utile dal Chirurgo, intervenire con calma "in elezione" anziche' rischiare di doverlo fare "in urgenza".
Il resto (asma e reflusso) non appare riferibile all'ernia ombelicale. Per il piercing scelga un esperto di provata esperienza e naturalmente esponga con chiarezza il suo problema.
Cordiali saluti