Utente 126XXX
Mio marito sta seguendo una terapia con 2 fiale di fostimon (150 UI) per 3 volte alla settimana. E' passato un mese e negli ultimi 3 rapporti ha avuto problemi di erezione. Vorrei sapere se può esserci una correlazione. Ovviamente lui è molto preoccupato perchè non è mai successo. Grazie per le cortesi risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Utente,sicuramente la terapia che esegue Suo marito non puo' dar luogo
al disagio sessuale riferito.Non vorrei che tale situazione possa essere stata favorita dalla richiesta,purtroppo frequente,di rapporti mirati che,spesso, creano problematiche sessuologiche anche importanti.Ne parli con l'andrologo che ha prescritto la terapia a Suo marito (se e' mai comparso sulla scena)...Cordialita',
[#2] dopo  
Utente 126XXX

Iscritto dal 2009
Gent.mo dottore,
la ringrazio per la tempestiva risposta.
Per abbreviare il messaggio ho omesso di raccontare la nostra esperienza. Chiaramente esiste un andrologo che ha prescritto tale cura e ovviamente i rapporti sono mirati. Anzi il professore che ci segue, ha suggerito di avere rapporti giornalmente in quanto, a suo dire, ciò può favorire la formazione di spermatozoi buoni.
Forse è proprio questo obbligo ad avere 1 rapporto al giorno che ha influito sulla libido.
In effetti mio marito è affetto da teratospermia (solo il 2% normali). Approfitto per dirle che integra la cura con:
2 cp di PRONAT
2 cp di GENAT M
1 cp di LEPIJET
La ringrazio ancora e le chiedo un parere su questa cura.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...gli integratori non sono certo indispensabili,ma coadiuvano.Ripropongo le mie perplessita' sui rapporti mirati...Cordialita'.