Utente 162XXX
Da un anno circa mi sono accorto di avere una pallina nella zona del coccige. In alcuni periodi mi dà un leggero fastidio, senza però infiammazioni o perdite di pus, nè dolore. Circa una settimana fa sono stato visitato da un chirurgo, il quale mi ha diagnosticato una cisti sacro-coccigea fistolata (sulla pallina c'è anche un buchetto). L'operazione avverrà con tecnica a ferita aperta. Un anno fa mio fratello, che ha avuto il mio stesso problema, è stato operato con la stessa tecnica. Ha avuto una lunga degenza, con la necessità di frequenti medicazioni, e ha avuto la recidiva (ha subito quindi una seconda operazione). Ma ciò che mi preoccupa di più è il fatto che gli è rimasta una cicatrice molto deformante e visibile.
Ho letto di altri pazienti che hanno avuto cicatrici molto più piccole e nascoste, semplici taglietti. Vorrei sapere, quindi, se tale operazione provoca inevitabilmente la permanenza di una grande ed evidente cicatrice, considerando anche che la mia cisti è piccola, non mi provoca dolore o problemi particolari.
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
Il risultato funzionale ed estetico dipende sempre da molti fattori: il tipo di lesione, le tecniche utilizzate e la capacita' di ripresa del paziente stesso, solo per citare le piu' importanti. Non deve fare i paragoni con altri casi, anche se si dovesse trattare appunto di suo fratello: si affidi invece ad un Chirurgo in gamba e vedra' che il Collega otterra' il miglior risultato possibile compatibilmente con le sue attuali condizioni, che da quanto descritto non sono poi nemmeno tanto semplici...
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 162XXX

Iscritto dal 2010
Sono in attesa di essere operato dallo stesso chirurgo che ha operato mio fratello e che gli ha deformato l'assetto delle natiche. Secondo lei dovrei rivolgermi ad un altro chirurgo più in gamba?
[#3] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
Mah... come si fa a dire che la colpa di questa presunta deformazione sia del Chirurgo? Puo' darsi che le condizioni pre-operatorie nel caso di suo fratello fossero tali che quello attuale sia il migliore risultato possibile. Puo' anche essere invece che abbia ragione lei; ma io onestamente, a distanza e senza poter visitare suo fratello, non saprei proprio cosa risponderle. Lei cerchi di affidarsi ad un grande centro ospedaliero, cosi' avra' le garanzie migliori.
Cordiali saluti