Utente 162XXX
Gentili Dottori,

Vi richiedo un consulto medico per un problema che mi affligge oramai da molti anni.
Da parecchio tempo soffro di senso di svenimento piuttosto frequente e sporadicamente si è verificato qualche episodio di svenimento vero e proprio, altre volte qualche 'quasi svenimento' senza perdita di coscienza.
Inoltre vivo ormai costantemente con un senso di distacco dalla realtà, di sbandamento, talvolta di perdita dell'equilibrio, come se non avessi il pieno possesso dei miei sensi. Mi sento sempre stanco, fatico a concentrarmi, qualche volta mi formicolano piedi e mani.
Nei casi in cui sono svenuto, parlavo di argomenti riguardo ai quali sono piuttosto impressionabile e credo che questo sia il fattore 'scatenante' principale. Mi preoccupa il fatto che il solo immaginare o sentir parlare di certe cose possa farmi questo effetto.
Inoltre in ambienti affollati, soprattutto dove c'è gente che conosco, il senso d'ansia, di timore di svenire è più forte.
A volte fatico a dialogare con le persone, quando mi sento osservato tremo.
Non ho idea se il mio problema sia di natura psicologica o fisica, non sono nemmeno certo che tutti i sintomi siano riconducibili al problema che voglio risolvere ma ho cercato di essere il più esauriente possibile

Sperando di aver scritto nella sezione più adatta, Vi ringrazio

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Credo che sia più utile per Lei ripostare con il copia incolla la sua richiesta in specialità PSICHIATRIA e non
perchè necessiti di un trattamento psichiatrico ma per una valutazione di base da parte di un medico, e non di uno psicologo, della componente psichica e/o di quella organica.
[#2] dopo  
Utente 162XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio, sarà fatto