Utente 162XXX
Salve... ho varie perplessità e vorrei chiarirle; vi espongo le mie domande a proposito.
Durante la masturbazione, preferisco tenere il glande coperto poichè, a glande scoperto, provo piccoli fastidi nella parte anteriore del glande quando sfrega con il prepuzio costrigendomi, o quasi, a ritirarmi su la pelle. Sotto al glande appunto si va a formare un ripiegamento su se stesso della pelle (come una corona, una parte piu' rigonfia)... tutto ciò non avviene spontaneamente poichè riesco solo manualmente a scoprirmi il glande( non ho problemi a fare questo, quindi escluderei la fimosi)
dopo tutto ciò volevo chiedervi innanzitutto da cosa è dato il primo problema (ipersensibilità, frenulo corto o cos'altro? riesco benissimo a toccarmelo il glande, ripeto provo fastidio quando sfrega il prepuzio sottostante durante la masturbazione) e dopodichè se il secondo (sempre se è un problema) è la causa che puo' portare alla parafimosi o è semplicemente la normalità.
Ah dimenticavo, non so se può essere utile..non ho ancora avuto rapporti sessuali. Grazie anticipatamente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la relativa esperienza sessuale porta ad avere numerosi dubbi sul proprio stato genitale.A naso,non credo che il problema vada aldila' di una brevita' del frenulo ma,va da se che solo il parere di un andrologo reale possa avere una valenza oggettiva,per cui credo che sia giunto il momento di consultarne uno.Cordialita'.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

qualche volta la eccessiva sensibilità della mucosa del glande che è determinata o che determina la necessità di masturbarsi senza far scorrere il prepuzio sul glande e senza scoprirlo,può determinare problemi nei rapporti con una donna che, già nei preliminari, potrebbe tentare di muovere le dita in maniera da scoprirle il glande e determinandole "fastidio" o anche dolore.
Spesso il fenomeno si ridimensiona ed i rapporti possono avvenire tranquillamente e piacevolmente , altre volte il disagio-dolore impedisce un corretto rapporto, allora vale la pena di consultare uno specialista e considerare una semplice soluzione chirurgica, la circoncisione
cari saluti