Utente 162XXX
Buongiorno ho ventotto anni e sono stata operata quasi tre mesi fa: mi è stata tolta mezza tiroide (il lato destro). L'esame istologico ha confermato che il mio nodulo era un adenoma e avevo una tiroidite linfocitaria. Dopo circa un mese dall'intervento il mio chirurgo si è accorto che avevo un linfonodo ingrossato ( dimensione di un fagiolo e mobile) nella zona latero cervicale sinistra. Mi ha detto di aspettare un mese perchè di sicuro si sarebbe sgonfiato e ha attribuito la causa all'intervento. Dopo un mese e mezzo è ancora lì esattamente uguale. Mi ha detto che un'ecografia non direbbe niente più se non che è ingrossato e semmai che mi rivisiterà lui a breve. Mi chiedevo se c'è qualche altro esame che devo fare e da che cosa può dipendere. ( Sono in cura con etirox e in cerca del giusto dosaggio)
Ammetto di essere un po' preoccupata perchè a sentire il mio dottore se fosse dipeso dall'operazione si sarebbe dovuto sgonfiare due mesi fa.
grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Potrebbe dipendere dalla reazione all'intervento ma anche dalla stessa tiroidite. Per togliersi il dubbio bisognera' continuare a seguirlo: al limite anche con l'ecografia e se dovesse servire persino con una TC mirata. Ma se non se ne venisse a capo potrebbe pure essere alla fine indicata una biopsia chirurgica.
Cordiali saluti