Utente 153XXX
SALVE SONO UN UOMO DI 27 ANNI E SPOSATO DA CIRCA 10 MESI, MIA MOGLIE CIRCA QUALCHE MESE FA (APRILE) VISTO CHE NON SONO ARRIVATI BAMBINI, SI è RECATA DA UN GINECOLOGO, IL QUALE VISTO CIò HA PRESCRITTTO SIA A LEI CHE AL SOTTOSCRITTO DI EFFETTUARE DEGLI ACCERTAMENTI, NEL MIO CASO HA CHIESTO DI EFFETTUARE L'ANALISI DEL LIQUIDO SEMINALE. dA QUESTO ACCERTAMENTO è RISULTATO UNA ASSENZA DI SPERMATOZOI, DA QUESTA NOTIZIA CAPITEMI CHE PER ME è STATO UNO STRAZIO A 27 ANNI SAPERE QUESTO NON è SICURAMENTE BELLO, DOPO TUTTO FACCIO ANCHE UN LAVORO PARTICOLARE (FACCIO PARTE DELLE FORZE DI POLIZIA). sEMPRE QUESTO GINECOLOGO MI HA DETTO DI EFFETTUARE LE ANALISI DEL SANGUE CON RIFERIMENTO AL DOSAGGIO ORMONALE . PRECISO CHE PURTROPPO ALL'ETà DI 3 ANNI FUI OPERATO AI TESTICOLI PER DUE VOLTE LA PRIMA VOLTA L'OPERAZIONE NON ANDO A BUON FINE MENTRE LA SECONDA riuscì ed avevo circa 5 anni, la cosa che è successa è che il testicolo destro è cresciuto normalmente mentre il sinistro è molto ridotto rispetto al destro, tramite ecografia si è riscontrato che al 90% è atrofico.
IN ESITO ALLE PROBLEMATICHE SEGNALATE, ELENCO I DATI DELLO SPERMIOGRAMMA E DEL DOSAGGIO ORMONALE
PH 8.4(7.3 - 8.1); FLUIDIFICAZIONE OLTRE 30'(FINO A 30'); VISCOSITà OLTRE 30'(FINO A 30'); CONCENTRAZIONE DEGLI SPERMATOZOI ASSENZA DI ELEMENTI SPERMATICI; CELLULE EMATICHE 4XCAMPO MICROSC.; LECOCITI 40XCAMPO MICROSC; CELLULE EPITERIALI DIVERSE; MUCO PRESENTE;

DOSAGGIO ORMONALE
LH 9.4 (VAL. RIFERIMENTO 1.5 - 9.3); FSH 10.0 (VAL. RIFERIMENTO 1.4 - 18.1); PROLATTINA 9 (VAL. RIFERIMENTO 2.1 - 17.7); TESTOSTERONE 1.5 (VAL. RIFERIMENTO 3.0 - 10.6); TESTOSTERONE LIBERO 9.6 (VAL. RIFERIMENTO 10 - 45).

UN MEDICO SPECIALIZZATO IN INFERTILITà DI COPPIA MI HA PRESCRITTO TALE CURA A FAR DATA DEL 20/04/2010 PER TRE MESI, GONAL F 75 3 PUNTURE ALLA SETTIMANA, ASSOCIATE CON GONASI 2000 2 PUNTURE ALLA SETTIMANA E DOPO DUE MESI MI HA CHIESTO DI RIFARE LO SPERMIOGRAMMA, IL QUALE LO EFFETTUERò TRA POCHI GIORNI.
VORREI SAPERE CORTESEMENTE SE SECONDO IL VOSTRO PARERE CI PUò ESSERE QUALCHE SPERANZA DI POTER REALIZZARE CREDO ORMAI UN SOGNO DI ESSERE PADRE.
VI RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

il nostro parere è quello di sentire in diretta e subito un andrologo , esperto in patologia della riproduzione umana.

La terapia indicata, con l'FSH da lei inviato, potrebbe non essere mirata.

Se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questo particolare problema riproduttivo, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/195-azoospermia-spermatozoi.html .

Un cordiale saluto.



[#2] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Caro Utente,aldila' dello spermiogramma prossimo,ritengo che vada approfondito l'aspetto diagnostico,viste anche le risultanze dei dosaggi ormonali e i dati relativi alla storia clinica.Con dei precedenti di criptorchidismo si devono eseguire i markers tumorali,l'ecocolordoppler ,nonche' la diagnostica genetica e biomolecolare.Questa e' l'opinione di un androsauro che da oltre 30 anni lavora in un campo dove non c'e' spazio per l'improvvisazione.Cordialita'.
[#3] dopo  
Utente 153XXX

Iscritto dal 2010
RINGRAZIO VOI PER I CONSIGLI DATI GRAZIE PER LA CORDIALITà, PRECISO CHE L'ECOCOLORDOPPLER TESTICOLARE è STATO GIà EFFETTUATO CON IL SEGUENTE ESITO: A DESTRA DI NORMALI DIMENSIONI E A STRUTTURA FINEMENTE DISOMOGENEA, SENZA EVIDENZA DI MASSE OCCUPANTI SPAZIO. SISTEMA VENOSO E ARTERIOSO NORMOFUNZIONANTE. A SINISTRA TESTICOLO DI DIMENSIONI RIDOTTE E SCARSAMENTE IRRORATO.
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene ora, con tutte queste valutazioni preliminari, bisogna sentire in diretta e subito un andrologo esperto in patologia della riproduzione umana.