Utente 162XXX
Buonasera,
vorrei avere delle informazioni in merito a quanto sta accadendo a mio padre.
Qualche mese fa mio padre accusava dei dolori al fianco sx e alla schiena non riuscendo a stare in piedi per un pò di tempo,senza sedersi o distendersi sul divano per gli stessi dolori.
Dopo aver fatto un ecografia all'addome riscontriamo che ci sono macchie nere al fegato.
Mio padre dopo tutto ciò è stato ricoverato all'ospedale di San Giovanni Rotondo,dove ci hanno fatto ulteriori accertamenti per capire il tutto.
Di seguito vi scrivo il responso dopo averlo fatto uscire,in attesa di esito della biopsia :

Rx torace : in sede apico-sottoclaveare medio- toracica destra plurimi noduli.

Tac addome: plurime lesioni epatiche di tipo secondario,in entrambi i lati,si caratterizzano per la disomogenea modesta impregnazione di mdc. Una raccolta fluida oblunga di circa 65 mm tra il profilo mediale del lobo epatico sinistro e lo stomaco.
Colecisti contratta,litiasica,contente materiale denso in prossimità dell’infundibolo,circondata da materiale fluido,organizzato,ma privo di evidente parete.
Nella norma il pancreas e gli altri visceri parenchimatosi dell’addome.
Plurimke linfadenopatia,alcune delle quali parzialmente necrotiche,a livello delle stazione celiache,peripancreatiche,all’ilo epatico,retro crurali,interaortocavalie para aortiche.
Voluminosa ernia paraombelicale sinistra con ampia porta di ingresso e prolasso di tessuto omentale e di anse del tenue.
Non versamento libero-
Esiti di posizionamento di endoprotesi aorto-bis-iliaca,pervia.
Piccola formazione tenuemente densa,subcentimetrica,apparentemente indissociabile dal pavimento vescicale.


Oggi grazie a mia madre che insistentemente chiama per l'esito della biopsiche ha metastasi al fegato.Secondo loro le stesse metastasi non sono primarie in quanto credono che partano dalla vescica e ad oggi quelle al fegato non sono operabili.
Ora deve fare la scintigrafia e la cistoscopia per vedere ossa e vescica dicendomi che se c'è qualcosa a quest ultima possono togliere al momento tutto per poi cominciare la chemio per il fegato.

Ora chiedo a voi,cosa ne pensate?
Come ci dobbiamo comportare? Dobbiamo lasciar perdere questo istituto ospedaliero rivolgendoci altrove?
Non sappiamo cosa fare rimendo nelle mani del signore.

In attesa,la ringrazio anticipatamente e la saluto cordialmente.

[#1] dopo  
Dr. Alessandro D'Angelo
48% attività
4% attualità
16% socialità
FURCI SICULO (ME)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
credo che dalla biopsia si possa partire per definire il miglior percorso.
[#2] dopo  
Utente 162XXX

Iscritto dal 2010
Vi scrivo ora l'esito integrale della biopsia appena ricevuta.

Di seguito il tutto :

Le comunichiamo il risultato dell'esame istologico del frammento bioptico prelevato in corso di degenza attraverso ago-biopsia eco-guidata di nodulo epatico :

1)Biopsia frustolo nodulo epatico : frustolo esente da neoplasia.
2)Materiale strisciato da nodulo epatico: strisci ematici,in cui,frammisti ad epatociti,si rinvengono diversi aggregati di elementi epiteliali atipici,che depongono per carcinoma.

La diagnosi di dimissione quindi è :
Lesioni ripetitive multiple epatiche e verosimilmente linfonodali di carcinoma ad origine non accertata,in paziente con neoformazione subcentrica vescicale di incerto significato.
Diverticolo dell'esofago medio.Ernia paraombelicale sinistra.Pregresso IMA. Portatore di protesi aorto-bis-iliaca per aneurisma.


Questo è tutto ciò che sta scritto.
Attendo un vs consiglio in merito su cosa fare e come comportarci,se è meglio spostarci da San Giovanni Rotondo dove ha iniziato il tutto o altro.
Io e la mia famiglia siamo nel buio totale.
[#3] dopo  
Dr. Alessandro D'Angelo
48% attività
4% attualità
16% socialità
FURCI SICULO (ME)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
assieme alla cistoscopia valuterei se possibile eseguire una gastroscopia/colonscopia.
[#4] dopo  
Utente 162XXX

Iscritto dal 2010
Gastroscopia e colonscopia le ha fatte quando era ricoverato ed è tutto ok.
[#5] dopo  
Dr. Alessandro D'Angelo
48% attività
4% attualità
16% socialità
FURCI SICULO (ME)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
bene allora attendiamo la cistoscopia.
[#6] dopo  
Utente 162XXX

Iscritto dal 2010
Ad oggi come mi può dire? Io e la mia famiglia siamo davvero in ansia.
Mi dica tutto per favore.
Grazie mille.
[#7] dopo  
Dr. Alessandro D'Angelo
48% attività
4% attualità
16% socialità
FURCI SICULO (ME)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
cosa crede che si possa dire nn visitando il paziente e senza avere un esame cito/istologico?
[#8] dopo  
Utente 162XXX

Iscritto dal 2010
Lei ha perfettamente ragione ma in base a quanto scritto sopra,riguardo i vari esiti di tac e biopsia,vorrei sapere ad oggi cosa ne pensa.
Chiaramente dopo aver fatto altri esami le farò sapere.

Grazie mille.
[#9] dopo  
Dr. Alessandro D'Angelo
48% attività
4% attualità
16% socialità
FURCI SICULO (ME)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
attendiamo gli altri esami
[#10] dopo  
Utente 162XXX

Iscritto dal 2010
Buongiorno Dottore,
oggi mio padre ha effettuato la cistoscopia alla vescica e il dottore che ha intervenuto ha detto che sta pulitissimo.
Come sarebbe? Secondo lei da dove può essere partita la cosa se non c'è nulla ovunque fuorchè che al fegato?