Utente 232XXX
b.giorno, faccio parte anche io del gruppo colpito da questa "malattia" è comparsa al 7°mese di gravidanza e periodicamente ricompare, per alcuni mesi sovente,anche per un intera giornata, a volte non ne avverto per tutto il giorno..anche io fisicamente sto bene quindi deduco sia un problema psicosomatico o simile tant è che mi hanno suggerito lo xanax che io ovviamente non ho preso. Mi chiedevo solo se non esiste un modo per eliminarle del tutto perchè se è vero che spesso sono generate da ansia è anche vero che esse stesse generano ansia, a volte sembra proprio che sia arrivata la fine!! Grazie Francesca

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Le consiglio di verificare se ha un reflusso gastroesofageo, questo è spesso un innesco. Nel caso si riducono alcalinizzando lo stomaco con Gaviscon che si può prendere in gravidanza. Faccia comunque, se sono molto frequenti, ecocardio ed ecg.
Marcello Masala MD
[#2] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2006
Grazie mille davvero per la risposta così immediata..rileggendo il mio messaggio ho notato di essermi espressa male, ora non sono più in gravidanza da 3 anni quasi, ma sono comunque rimasta sovrappeso di 20 chili (per 1.60 di altezza!!).Talvolta ho pensato che fosse proprio questa la causa delle mie extrasistole. Ho fatto diversi ecg, un paio di ecocardiocolord. e un holter oltre a 2 visite cardiologiche dal Prof Calabrese di Avigliana (To). Il risultato è sempre stato lo stesso: sono in ottima salute, forse un pò stressata data la mia condizione di madre single disoccupata con zia invalida a carico, anzi, io a carico suo, e una madre con postumi da melanoma in cura con interleuchina (questo è ciò che rimane della mia famiglia!)..Lei ritiene che, per scrupolo, debba comunque sottopormi ad un controllo del reflusso gastroesofageo? E' un esame invasivo? Grazie ancora per la sollecitudine.
Francesca
[#3] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
No, non c'è bisogno di fare la gastroscopia se non ha dolore, assuma il Gaviscon con serenità, due compresee due volte al dì. Perda qualche kilogrammo e se può non vada mai a letto dopo aver mangiato.
Marcello Masala MD