Utente 161XXX
Premetto che soffro da circa 1 anno di disturbo da attachi di panico e sono in cura con paroxetina (che di recente sto sostituendo con l' escitalopram)
Sto molto meglio relativamente al mio disturbo, tuttavia dopo un attività sportiva generalmente di natura aerobica, si presentano dei siturbi come vertigini, gambe molli, live peso al torace, nausea, piccoli tremori e malessere, e mi sembra di notare che il battito cardiaco, rimane unpò alterato anche dopo l' esercizio, per qualche minuto.
Generalmente questi disturbi sono di breve durata, e sono proporzionali all' affaticamento, più l' esercizio è stressante, più avrò una risposta di questo tipo, di solito si rivolve da sola, ma è molto FASTIDIOSA perchè non mi permettere di svolgere attività fisica con tranquillità e costanza, cosa anche consigliabile visto il mio recente aumento ponderale, dovuto anche probabilmente al farmaco.
Lo scorso anno quando ho cominciato a soffrire di attachi di panico, ho fatto ECG, esami del sangue e Holter, tutto con esito negativo, può essere cambiato qualcosa? Questi disturbi sono solo riconducibili al mio disturbo d' ansia oppure devo fare altri controlli? In base a quanto esposto cosa può indicare
Grazie e saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente:
Le sensazioni che lei accusa dopo uno sforzo, anche alla luce del suo aumento ponderale, possono rientrare nella normalità, tanto piu' che recenti accertamenti cardiologici eseguiti vengono riferiti nella norma.
Piu' probabile è che essi siano dovuti ai suoi disturbi di ansia.
A disposizione per ulteriori consulti
[#2] dopo  
Utente 161XXX

Iscritto dal 2010
Mi perdoni la domanda, dato che è un anno che non faccio controlli a parte l' ecg, quali sono gli esami di laboratorio consigliabili per questo tipo di disturbo (inteso non solo come ansioso) Grazie
[#3] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente:
Potrebbe essere utile l'esecuzione di un emocromo (per escludere un anemizzazione) ed un controllo della funzione renale e degli elettroliti
A disposizione per ulteriori consulti
[#4] dopo  
Utente 161XXX

Iscritto dal 2010
Scrivo in questo post, perchè c'è scritto qualcosa sulla mia storia.
Non so se è una cosa cui dare peso o meno, o se è legata all' ansia, ma da circa 1 settimana, capita sporadicamente di sentire come dei colpetti sul torace, come se fosse un colpo di battito "diverso", una specie di tonfo che mi porta a dare dei colpi di tosse, quasi come risposta.
Non è una cosa dolorosa però è fastidiosa e mi preoccupa un pò, può trattarsi di extrasistole?
Non so fino a che punto centri con l' ansia, perchè non è una tachicardia sono epidosi di pochi secondi, che si ripetono di sovente mediamente 2 volte al giorno, solo di recente.
[#5] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente:
Potrebbero essere innocue extrasistoli (ricordi sempre che ha eseguito accertamenti cardiologici approfonditi, tutti negativi).
Saluti
[#6] dopo  
Utente 161XXX

Iscritto dal 2010
L' ultimo ECG che ho fatto risale a Marzo, mentre l' Holter lo scorso anno, potrebbe ancdare bene lo stesso.
Grazie per la pazienza e la disponibilità.Saluti
[#7] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Direi di sì.
Saluti