Utente 108XXX
buongiorno dottori. volevo farvi una domanda sciocchissima che però mi sta davvero a preoccupare. 2 settimane fa circa ho notato un piccolo bozzetto sulla schiena dalle dimensioni di un linfonodo. preoccupato mi sono recato dal medico e mi ha diagnosticato una ciste di grasso, situata sulla parte sinistra della schiena precisamente sotto la scapola. ora volevo chiedervi se sono presenti dei linfonodi anche nella schiena. sono davvero preoccupato anche se il mio medico mi ha diagnosticato questa ciste. solo per una curiosità di sapere se ci sono linfonodi in quella posizione e cioè proprio vicino alla scapola sinistra. grazie.
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Le stazioni linfonodali sono pressochè dappertutto, ma se dubita della diagnosi del suo medico (non capisco perchè) sarà bene chiedere un parere specialistico dermatologico altrimenti l'ansia c'è e ci sarà.

cordialità

Dott. LAINO, Roma
[#2] dopo  
Utente 108XXX

Iscritto dal 2009
la ringrazio della risposta, volevo solo sapere se i linfonodi erano presenti anche nella schiena soprattutto nella parte sinistra vicino alla scapola, tutto qui.
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
diciamo che la diangosi del Collega sia quella da perseguire, per la sua tranquillità: molto più probabile in quella zona trovare altre neoformazioni

cari saluti

Dott. LAINO, Roma

[#4] dopo  
Utente 108XXX

Iscritto dal 2009
quindi lei mi sta dicendo che potrebbe non essere un linfonodo ingrossato? In due settimane non ho notato nè miglioramento nè peggioramento di questo gonfiore.Il mio medico mi ha dato Fortilase da prendere 2 volte al giorno per dieci giorni. Secondo lei è buono questo medicinale per le cisti di grasso? E' possibile che non si presentino miglioramenti dato che la prima pillola l'ho presa il 14 di giugno 2010?
La ringrazio per la risposta
Cordialità
[#5] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Di certo non faccio diagnosi telematiche, ma posso solo confermare che lei ha ricevuto una diagnosi medica (cisti sebacea) che non la convince:

Pur non capendo il perché, la invito a chiairirsi le idee sulla diagnosi non in via telematica (impossibile) Ma direttamente ed a questo punto da uno specialista dermatologo.

Spero di essere
stato chiaro.

Cordialità

dott Laino
[#6] dopo  
Utente 108XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio per la cortese risposta.
cordialità.
[#7] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
mi piace aggiungere una cosa di carattere dermatologico:

molto spesso anche situazioni infettive cutanee possono innescare una linfoadenopatia (aumento delle dimensioni di una o più stazioni linfonodali) nella zona vicina alla infezione stessa (ad esempio per una cisti suppurata del braccio una linfoadenopatia del cavo ascellare o una situazione infettiva dei genitali una linfoadenopatia inguinale)

molto difficilmente le due cose (infiammazione cutanea di ogni genere e linfoadenopatie combaciano).

cordialità

[#8] dopo  
Utente 108XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio della risposta comunque. Ma comunque non ho infezioni cutanee ho solo questa ciste sottopelle che non mi passa anche se sto prendendo quel medicinale da circa 3 giorni. Potrebbe anche essere che siccome sono preoccupato non ci faccio caso che sto guarendo piano piano. comunque questa ciste di grasso è situata proprio dietro alla scapola, dietro alla spalla. I linfonodi ascellari non sono per niente gonfi, quindi potrebbe essere solo una semplice ciste. Volevo solo sapere se erano presenti linfonodi anche dietro alla spalla cioè dietro alla scapola.
cordialità
[#9] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Ho aggiunto la specifica anche per l'utilità di chi legge questo tipo di consulti.

cari saluti

Dott. LAINO, Roma