Utente 162XXX
Salve,
ho 34 anni e ormai molti anni fa osservando i testicoli mi resi conto di un movimento minimo di entrambi dall'alto verso il basso anche quando ero completamente fermo e in qualsiasi situazione ambientale (quindi freddo o caldo è indifferente) .
Non avvertendo alcun dolore e non avendo mai avuto difficoltà nell'eiaculazione non ho mai fatto alcun esame.

Da qualche mese io e mia moglie stiamo cercando di avere un figlio e mi chiedevo se questa caratteristica dei testicoli sia comune oppure devo considerarla un problema.

Non ho mai fatto uno spermiogramma

Vi ringrazio anticipatamente per le vostre risposte.

p.s. se può servire non sono un fumatore, ho una vita regolare e pratico regolarmente yoga come sport principale.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,il movimento dall'alto verso il basso non ha alcun valore funzionale.Viceversa,la risalita del/testicolo/i verso l'alto (canale inguinale),puo' dare dei problemi legati a possibili (rare) torsioni del funicolo spermatico che sottende i testicoli.Tutti gi uomini a 20 anni dovrebbero aver eseguito uno spermiogramma,per cui l'invito e' ovvio.Infine,deve trascorrere perlomeno 1 anno di rapporti liberi per definire la coppia infertil o subfertile.
Attendiamo aggiornamenti.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 162XXX

Iscritto dal 2010
Gent.mo dott. Izzo,
la ringrazio per la risposta e dopo suo consiglio ho effettuato uno spermiogramma, questo è l'esito:

volume: 3,5 ml
colore: bianco opalescente
coagulo: presente
fluidificazione: incompleta dopo 20'
viscosità: aumentata
ph: 8,2
spermatozoi: 48 milioni/ml
motilità 1a ora: 75%
motilità 2a ora: 65%
scala della motilità: 3 (buona motilità progressiva)
vitalità: 80%
morfologia: normale
esame microscopico: presenza di alcuni batteri, leucociti, cellule epiteliali.

aggiungo che il campione è stato raccolto il 4o giorno dopo 3 di astinenza e consegnato 20 minuti dopo.

Ringraziandola attendo un suo cortese riscontro.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...lo spermiogramma,ancorche' eseguito senza il rispetto dei criteri consigliati dalla OMS,non sembra presentare particolari alterazioni dei parametri seminali.A questo punto, ritengo che,sempre per ottimizzare il quadro clinico della coppia,una visita andrologica possa essere di valido aiuto.Sarebbe un errore limitarsi alla sola presenza del ginecologo che equivalerebbe ad affidarsi al caso per quanto attiene alla partecipazione del maschio...
Cordialita'.
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

come le ha detto il dottor Izzo, il suo liquido seminale sembrerebbe dotato di buona capacità fecondante e quindi con rapporti abbastanza frequenti dovreste riuscire ad avere una gravidanza.
Vista la sua corretta attenzione direi che una visita specialistica da un andrologo sarebbe opportuna per valutare al meglio le sue potenzialità fecondanti.
Per la problematica dei testicoli mobili direi di stare assolutamente tranquillo
cari saluti
[#5] dopo  
Utente 162XXX

Iscritto dal 2010
Vi ringrazio infinitamente e a breve vi aggiornerò sull'esito della visita specialistica a cui mi sottoporrò volentieri dietro vostro consiglio.

Cordialmente
[#6] dopo  
Utente 162XXX

Iscritto dal 2010
Salve,
purtroppo dopo altri 6 mesi non abbiamo avuto risultati. Sia io che mia moglie ci siamo sottoposti ad alti esami e forse abbiamo trovato la soluzione a questa, si spera momentanea , infertilità.

Mia moglie è risultata positiva alla clamidia.
Domani ha un appuntamento dallo specialista per ottenere una cura appropriata.

Una questione mi preoccupa e non poco, io ho fatto la spermiocoltura e sono risultato negativo a tutti i test compreso la clamidia.

Mi trovo di fronte ad un oggettivo indicatore di infedeltà coniugale?

via ringrazio per la risposta che mi darete
[#7] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...gli esami batteriologici non sono "il Vangelo" e non e' infrequente che alla positivita' per agenti batterici dell'uno,corrisponda la negativita' nell'altro...
Non dia spazio a sospetti che non sono oggettivamente sostenibili e non fanno altro che complicare un quadro clinico di per se' complesso.Cordialita'.