Utente 970XXX
Gent_mo dottore, avrei bisogno di una delucidazione riguardo un esame ecografico
di mia madre eta di 75 anni la quale da circa 15 gg accusa dolori sul lato dx.Riporto l'esame ecografico eseguito in data 14/6/2010
Esame limitato dalle condizioni cliniche del pz che permettono lo studio a pz semisupino.
Per quanto valutabile fegato aumentato di volume ad ecostruttura finemente disomogenea senza evidenza di lesioni a focoloaio ecorilevabili configurate in atto.
Colecisti caratterizzata da calcolosi endoluminali a carattere calcifico la maggiore di 2cm ed altra ipoecogenità adesa similvegetante alla parete della colecisti fango biliare?
Non dilatazione delle vie biliari.
Pancreas con disomogeneità ecostrutturale in sede di testa,non ectasie del wirsung. Milza regolare.
Reni con cisti,le più significative a sinistra che deformano la sede pielica con aspetto similidronefosi.
Vescica poco espansa.
Non versamento libero in addome nelle regioni ecograficamente esplorabili.
Dagli esami di laboratorio si riscontra CARENTE DI FERRO (RBC 3,40(4,2-5,4))
(HGB 9,98(12-16)) (HCT 29,7(37-47))ed essendo diabetita melitico di tipo 2 il suo valore è di 177.
Tutto il resto delle analisi Emocromocitometrico,PT,Tromboplastina Parziale Attivata(PTT)ed altri ancora tutto nella norma.
Pertanto i dolori persistono partendo dal centro stomaco irradiandosi a destra assumendo Spasmex al bisogno, quasi sempre due al giorno.
Vorrei capire il significato dell'esame, e nel ringraziarla della vostra disponibilità

saluto

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
L' esame descrive la presenza di calcoli nella colecisti e di materiale in prima ipotesi riferibile a fango, o bile densa, ed una irregolarita' morofologica alla testa del pancreas. La correlazione di tali reperti con i sintomi della signora e l' eventuale necessita' di ulteriori accertamenti
è compito del medico che la segue personalmente. Auguri!
[#2] dopo  
Utente 970XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio per la celere risposta e per la grande operosità che tutti voi fate con grande professionalità nei confronti di cerca veramente aiuto.

Grazie, grazie mille..