Utente 382XXX
Buongiorno sono Marco,
chiedo un consulto qui perchè lamento una diversita' di posizione o di apertura del meato uretrale,rispetto a quando ricordavo il mio pene non circonciso.Infatti non riesco nemmeno a centrare il w.c. dato che la potenza dell'urina e' troppo forte e mi vedo il buco troppo in alto non centrale.,per cui mi devo un po' piegare.
Inoltre sono preoccupatissimo perchè durante l'operazione è stato usato tintura d iodio e,dal fatto che ho usato del betadine pomata che mi ha fatto arrossamento e screpolare il glande si è capito che ero allergico allo iodio!allora quale tipo di danni possono esser stati provocati al pene?una chiusura totale del meato,una strozzatura?urinare mi crea disagio psicologico,l'operazione di circoncisione risale al 25 maggio 2007.
vi chiedo cortesemente aiuto,perchè anche la testa sta cominciando a preoccuparsi perchè il post operazione nn mi soddifa diciamo,mi tiene in tensione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Domenico Battaglia
24% attività
0% attualità
8% socialità
ESTE (PD)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2006
carissimo paziente la screpolatura del glande dopo la circoncisione corrisponde ad un normale processo di riepitelizzazione cui si va normalmente incontro accentuato dal betadine in gel che lascia una volta asciugatrosi una patina esito del "supportogelificato su cui viene trasportato lo iodopovidone che è il principio attivo.
per quanto riguarda la sua minzione è necessario verificare con una visita urologica lo stato del suo meato uretrale esterno.
cordialità Dr. D. Battaglia (Este)
[#2] dopo  
Utente 382XXX

Iscritto dal 2007
Grazie,per la solerte risposta,ma davvero questo stato di cose mi sconvolge psicologicamente,vorrei davvero sapere cosa potrebbe essere successo per via della tintura di iodio alla quale sono sembrato allergico.il meato ora puo' essere tappato o strozzato al suo interno?sto facendo controllo urologico dal medico ,tuttavia il taglietto centrale prima mi sembrava piu' lungo e quindi mi spiego che la minzione era di conseguenza piu' facile.ed inoltre il disagio e' creato dal fatto che lo ricordavo in una posizion piu' centrale non cosi alto,da dove quindi l'urina esce in posizione molto obliqua.Inoltre,scusi la cosa mi preme,quando c'è la minzione spesso il pene è troppo grosso e rigido per piegarlo bene e posizionarlo.......mi scusi ma nn sono molto soddisfatto,forse capisce....le chiedo un parere oggettivo e comprensivo d quello a cui potrei andare incontro
[#3] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
davvero insoliti i dati post operatori che ci fornisce. Troppo per azzardare diagnosi o pareri. le consiglio di farsi rivedere in tempi brevissimi dal Chirurgo che L'ha operata e poi, magari, di informarci circa l'esito della visita. Allora si che potremmo fare commenti professionalmente validi.
Auguri affettuosi per la pronta risoluzione del problema ed un cordialissimo saluto.
Prof. Giovanni MARTINO
[#4] dopo  
Utente 382XXX

Iscritto dal 2007
Gentili medici,
ho prenotato un'altra visita urologica,questa volta da un medico differente,il mio problema ora è proprio questo:l'esito cicatriziale della circoncisione puo' avermi ridotto il meato?come dicevo non è piu' esattamente centrale ma spostato in zona piu' indietro,diciamo lievissimamente dorsale.questa situazione, a distanza ormai di un mese e qualche giorno dall'operazione,continua davvero a turbarmi in maniera notevole,infatti masturbandomi ottengo un erezione ma non lo stimolo ad eiaculare.significa che il meato è troppo stretto,che l'uretra è è strozzata?non saprei,pero' nella prossima visita chiedero' esplicitamente come avete consigliato,che controllino il meato uretrale esterno.Aggiungo che il mio ricordo di meato centrale è ben chiaro e che spero sia normale che ora il meato sia piu' in alto-dorsalmente quando il pene è in erezione infatti il glande puo' venire fuori e muoversi completamente mentre prima era bloccato dal frenulo che lo faceva rimanere socchiuso.
Inoltre sento la voglia di praticare la msturbazione ma l'eccitazione nn porta stimolo ad eiaculare......aiutatemi v prego grazie
[#5] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
se Lei è d'accordo, io attenderei l'esito della prossima visita di controllo prima di azzardare ulteriori ipotesi diagnostiche. So che Le chiedo una grande prova di pazienza, ma è meglio questo che fantasticare su diagnosi inverosimili.
Ci faccia sapere subito l'esito della visita.
Affettuosi saluti
Prof. Giovanni MARTINO
[#6] dopo  
Utente 382XXX

Iscritto dal 2007
Molto giusto,sono d'accordo.
Infatti,confido che ieri ho provocato un'eiaculazione con la masturbazione,so che nn mi era stato detto d farlo,pero'dopo 5 settimane dall'operazione ad avendo questo meato un po' troppo stretto e un po fuori posizione centrale,eh volevo constatare se arrivava l'eiaculazione....molto influsice sulla mia consapevolezza d funzionare bene....mi capisce.no ho comunque manipolato ma solo toccatto ripetutamente la zona dove c'era il frenulo.....per capire almeno quale era la zona erogena.non mi sento ancora tranquillo,il meato mi da sensazione di chiusura ancora,sia quando urino sia per eiaculazione.la prego t tenersi in contatto con me
[#7] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
stia tranquillo. Sono qui nel Forum. Mi tenga informato come e quando vuole.
Cari saluti
Prof. Giovanni MARTINO