Utente 162XXX
Egreg,DR VORREI SAPERE SE DA QUESTI DATI ECOCARDIOGRAFICI è POSSIBILE STABILIRE SE HO SEMPRE AVUTO UN LIEVE PROLASSO DELLA MITRALE E SE EVENTUALMENTE SE è RIMASTO STABILE O INVARIATO: ESAME DEL 2OO8 : VALVOLA MITRALE MVpeak A 0.77 m/s ,MV E/A 1,11 ,MVpeah E 0.86 m/s ,MVA pht 5,03 cm2 , esame del 2009 MVpeak A 0,86m/s ,MV E/A 0.81, MVpeak E 0,70 m/s ,MVA pht 3,02 cm2 ,esame del 2010 MVpeak A 0,80 m/s, MV E/A 0,85, MV peah E 0,68 m/s ,MVA pht 3,82 cm2 . Grazie et buon lavoro.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente:
Il prolasso mitralico se presente è un'alterazione (in genere priva di significato patologico) presente dalla nascita. Per valutarne la stabilità occorrerebbe confrontarlo con esami precedenti.
A disposizione per ulteriori consulti
[#2] dopo  
Utente 162XXX

Iscritto dal 2010
i dati che ho inviato non sono sufficienti?
[#3] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente:
i dati che lei riporta riguardano il flusso anterogrado ( cioe quello normale attraverso la valvola mitralica) ma non viene indicata nessuna descrizione morfologica della valvola, ne' sulla eventuale insufficienza che potrebbe essere associata al prolasso. Questi sono i parametri che devono essere valutati per stabilire la gravità di un prolasso mitralico.
A disposizione per ulteriori consulti