Utente 242XXX
salve Dottore. ho eseguito un tampone uretale a febbraio e sono risultato positivo a eschericchiacoli e stafilococco haemolyticus (negativo x miceti e protozoi). ho fatto la cura di antibiotici ed atteso 10 giorni e poi rifatto il tampone. positivo a stafilococco warneri. stessa trafila. tampone di controllo positivo a stafilococco aureo. stessa trafila. e positivo a aerococcus viridans (negativo x miceti e protozoi). ora farò la solita trafila ma cosa posso fare non posso mica continuare ad antibiotici e tamponi. devo fare visiste specialistioche? scusi il disturbo distinti saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Io non avrei assunto nessun antibiotico, sono tutti contaminanti il meato uretrale. Lei è colonizzato, non malato. Assuma terapie solo se ha sintomi, e se ha perdite; nessuno dei germi trovati da patologia uretrale. Sono germi che possono dare infezione della via urinaria, ma devono esserci leucociti nelle urine per dire che non sono inquinamenti del campione. Lo stafilo warneri peraltro da solo infezioni nosocomiali e mai comunitarie.
Marcello Masala MD
[#2] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
concordo con il collega
[#3] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
concordo
[#4] dopo  
Dr. Roberto Mallus
36% attività
12% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
Concordo pienamente.
[#5] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
a mio modo di vedere Lei dovrebbe sottoporsi a sperniocoltura ed urinocoltura e poi se ne riparlerebbe. Ma mi scusi la curiosità... Lei non è già in cura con un Collega Specialista Andrologo?
Auguri affettuosi ed un cordialissimo saluto
Prof. Giovanni MARTINO