Utente 158XXX
Salve,

Da qualche tempo soffro di nausea, specialmente durante e dopo i pasti, ma da 3-4 giorni ho anche notato che le mie feci sono molli (non liquide) e di colore arancione/rossastro. Leggendo su Internet mi pare di aver capito che questo colore può significare che la bile non riesce ad arrivare all'intestino a causa dei condotti bilari ostruiti dai calcoli. Considerando che, sempre da 3-4 giorni, avverto dei leggeri (ma proprio leggeri) dolori proprio in corrispondenza del fegato, potrebbe essere il mio caso?

Inoltre, per curiosità, volevo chiedere se questo metodo di pulizia del fegato è efficace ed affidabile oppure no:

http://www.forumsano.it/viewtopic.php?f=32&t=8 (si tratta di bere alcuni tipi di sali, olio d'oliva e succo di pompelmo)

Grazie in anticipo.
[#1] dopo  
Dr. Bruno Peltrone
24% attività
4% attualità
8% socialità
BADOLATO (CZ)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2010
salve,
sarebbe utile fare una ecografia addome superiore ed esame delle faci oltre ad analisi del sangue.
[#2] dopo  
Utente 158XXX

Iscritto dal 2010
Salve Dr. Peltrone,

Le analisi del sangue le ho già fatte circa un mese e mezzo fa e non hanno rilevato nulla di anomalo a parte una leggera carenza di ferro. Ho appena finito di prendere il Ferrogyn che mi ha prescritto il medico ed è da quel momento che le mie feci sono diventate arancioni anzichè nere (prima erano nere, appunto, per il ferro).

Per quanto riguarda ecografia ed esame delle feci li farò il prima possibile. Se può servire, ho anche fatto una radiografia allo stomaco che non ha rilevato nulla.

Per quanto riguarda quel metodo di pulizia, è sicuro? È chiaro che non voglio provarlo così senza sapere qual è il mio problema, si tratta solo di una curiosità.

Grazie.

[#3] dopo  
Dr. Bruno Peltrone
24% attività
4% attualità
8% socialità
BADOLATO (CZ)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2010
salve,
sinceramente sono scettico riguardo al metodo di cui lei chiede notizie, però non ho esperienza diretta in merito,
i fermenti lattici sarebbero da preferire.
come analisi ha fatto? got, gpt, gamma-gt, protidogramma, colinesterasi, amilasi,lipasi, bilirubina totale e frazionata, alfafeto proteina, sangue occulto nelle faci, ves pcr emocromo, glicemia, creatinina, tsh, ft3, ft4, ferritina, sideremia, cobalamina, folati, cea,ca19.9, sodio, potassio, magnesio, calcio, colesterolo totale, colesterolo hdl, trigliceridi,fibrinogeno, (ha scritto che ne ha già fatto, quali?)
ovviamente è sempre utile rivolgersi al proprio medico curante.