Utente 163XXX
Buongiorno.Ho 31 anni e nella fase dell'adolescenza (intorno a 12 anni)mi son comparsi capillari(rosacei/rossi,all'interno del ginocchio e sulla coscia esterna)solo in una gamba dovuti sia dalla predisposizione familiare che dalla ceretta calda che mi faceva l'estetista quando ho iniziato a depilarmi.Ho smesso ben presto con la ceretta ed i capillari mi creano un "disagio estetico".L'angiologo mi ha consigliato, in autunno-inverno,ciclo di sclerosanti in più laser.Lui fa solo sclerosanti,come faccio a trovar un bravo medico per laser?che distanza di tempo deve intercorrere tra sclerosanti e laser?che laser deve adottare?perchè in alcuni blog ho letto che la situazione peggiora,i capillari aumentano.Grazie.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,
la terapia ritenuta più conveniente per le teleangectasie allo stato attuale è rappresentata dalla scleroterapia che, in mani esperte, consente di ottenere ottimi risultati o quanto meno un notevole miglioramento estetico nella larga maggioranza dei casi.
Vengono comunemente ritenute indicazioni per il laser quei casi in cui la scleroterapia non è applicabile (allergia, capillari del volto, ecc) o in presenza di insuccesso.
Lei pone un giusto interrogativo ("come faccio a trovar un bravo medico per laser?") dal momento che la metodica è fortemente influenzata dalla disponibilità e dalla scelta di apparecchi effettivamente adatti: esistono infatti diversi tipi di laser per diverse indicazioni. Come pure il diverso colore dei capillari ed il fototipo possono richiedere strumenti diversi. Non tutti i capillari sono in fine ugualmente sensibili al trattamento laser, che non è in grado di agire su eventuali alterazioni emodinamiche soggiacenti alla manifestazione clinica.
Nella nostra sezione MinForma troverà un articolo che Le potrà essere utile:
http://www.medicitalia.it/minforma/chirurgia-vascolare-e-angiologia/97-eliminare-capillari-teleangectasie.html