Utente 147XXX
Buongiorno,
circa tre mesi fa mi sono sottoposto ad una seduta di laser per rimuovere dei piccoli nei situati sulla schiena, sul viso e sul braccio.
A distanza di tre mesi ho dei piccoli segni ancora sul viso e sulla schiena che stanno scomparendo, mentre sul braccio mi è comparsa una macchia rossa del diametro di 5mm (il neo non arrivava a 2 mm)che appare in rilievo rispetto all'altra pelle. Ho provato a mettere di tutto da creme idratanti, a gentalyn, ma la macchia è sempre uguale molto rossa e sopratutto di un mm circa in rilievo.
Mi sono recato dal chirururgo che mi ha praticato il laser, e mi ha detto che tempo altri mesi scompare tutto, ma io non ne sono molto sicuro in quanto penso che si sia cicatrizzata male e che sia necessario un'altro laser x fare scomparire tale "cicatrice".
Potreste darmi un consulto?
Grazie. Ho tolto questo neo perche mi dava fastidio dal punto di vista estetico, il dermatologo mi aveva assicurato che non restava segno ed ora mi ritrovo con una macchia due volte il neo, a questo punto restavo com'ero...

Scusate x la lunghezza del quesito
Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
E' da valutare una possibile cicatrice patologica (ipertrofica o cheloidea) oltre ad altre ipotesi : necessaria la visita dermatologica

dott. Laino,
Roma