Utente 159XXX
Sono una donna di 72 anni, ho avuto un infarto silente due anni fa, prendo la cardio aspirina e l'ultimo ecocardiogramma doppler ha evidenziato un Fe del 42% ( l'anno scorso era del 65%) inoltre evidenzia le dimensioni del ventricolo sx lievemente aumentate. Ampia area acinetica coinvolgente la parete inferiore, posteriore e parte del setto inferiore; ipercogenicità post necrotica della parete infero basale. Moderata riduzione della funzione sistolica globale. Insufficienza mitralica verosimilmente post ischemia di entità moderata. Atrio sx ingrandito. Buona funzione ventricolare dx (TAPSE 26) e normale PAP. HO preso appuntamento da un cadiologo, ma devo aspettare ancora parecchi giorni. Vorrei sapere se la mia situazione richiede di cure eventualmente anche chirurgiche o meno. grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
il referto da lei riportato è tipico del soggetto affetto da un pregresso infarto che necessita, ovviamente, di cure farmacologiche adeguate. Si rechi dal suo cardiologo per le necessarie indicazioni terapeutiche, on line non è possibile darle cure specifiche.
Saluti