Utente 248XXX
Sono una donna di 40 anni e 30 giorni fa sono stata operata di ernia ombelicale, l'operazione è andata bene, però ancora adesso accuso dolori interni al lato sinistro (solo sinistro) con un senso di pesantezza molto forte. Non riesco ancora adesso a lavorare (colleboratrice domestica).
Il chirurgo che mi ha operato mi aveva detto e prescritto che in tre giorni sarei guarita, invece, dopo 30 giorni, mi ritrovo ancora con dolori..dopo una settima, sembrava stessi guarendo e così sono andata a lavorare, ma lo stesso pomeriggio ho dovuto smettere e tornare a letto, in quanto accusavo dolori forti sempre al lato sinistro.
Più volte sono andata al pronto soccorso, mi hanno fatto anche un'ecografia e visitato, tutto andava bene. Inoltre ho fatto una visita specialistica per vedere se era un problema ginecologico, ma anche in quel caso era tutto normale.

Ho provato a trovare informazioni su vari siti ma non ho trovato alcuna risposta al mio problema. E' normale che dopo 30 giorni, non riesca a condurre una vita regolare?
Non riesco a capire il motivo per cui, se tutte le analisi vanno bene, io devo stare così male.

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Se il dolore e' in corrispondenza della ferita chirurgica potrebbe trattarsi di una neuropatia che in genere si risolve spontaneamente in modo graduale.Se il dolore e' profondo, potrebbe non essere in relazione all 'intervento chirurgico. Sarebbe utile sapere se' e stata utilizzata una protesi e che tecnica e' stata adottata.Auguri!
[#2] dopo  
Utente 248XXX

Iscritto dal 2004
grazie per avermi risposto.
Il chirurgo, prima di operarmi, mi ha detto che non mi avrebbe messo la rete e che avrebbe tagliato e fatto una legatura, perchè l'ernia era troppo piccola.
Non mi ha detto altro.
Pochi giorni fa ho consultato un nuovo medico, il quale mi ha visitato e mi ha descritto proprio i dolori che sentivo: al lato sinistro (solo) un dolore continuo con forte pesantezza e un continuo brontolamento di pancia.Inoltre la mattima la pancia è sgoinfia ed il pomeriggio comincia a gonfiarsi. Per non accusare più dolore devo sdraiarmi a pancia in giù.
Così mi ha detto che il problema è il collon irritato e che probabilmente ce l'avevo prima dell'intervento e con l'intrevento stesso si è accentuato! Mi ha consigliato una dieta leggera che esclude i fritti, la verdura cotta e tutti quei cibi che possono irritare o provocare gonfiore all'intestino.
Io provo anche questa, altrimenti non saprei dove andare a sbattere.

Grazie.