Utente 383XXX
Salve, ho 26 anni, 1 mese fa ho subito uno strappo muscolare su di un vecchio strappo che mi ero fatto anni fa’. Mi sono rivolto ad un medico sportivo che mi ha consigliato una terapia di laser accompagnati ad un’assunzione di creatina in bustine da 10 gr. Dopo il primo giorno che assumevo creatina, ho accusato un fastidio al testicolo dx fino ad arrivare al terzo giorno con dolore acuto, il testicolo era sollevato, gonfio e rigido. Dopo aver urinato il dolore si è attenuato fino a scomparire, e pensando fosse stata la creatina ho cessato di assumerla. Da quel momento sono stato sempre meglio ma accuso fastidi durante la gionata che passano da testicolo dx a sx. Premetto che le funzionalità sono rimaste regolari, sono già stato operato a 5 anni per varicocele al testicolo sx, ed ho un rene pelvico appoggiato sulla vescica. Il medico di base ha escluso la creatina, la pressione del rene che esercita sulla vescica, e pensa che sia una banale infiammazione che passerà con i giorni. Io non sono convinto anche perché non mi era mai capitato.
Grazie mille per l’attenzione, Cordiali Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,concordo con la valutazione clinica del Suo Curante,ciononostante La invito a praticare una visita specialistica ed un'ecografia scrotale.Si ricordi di eseguire annualmente uno spermiogramma...,considerando che le funzionalità legate ai testicoli non sono quelle sessuali ma riproduttive.
Cordiali saluti
Dr. Pierluigi Izzo
[#2] dopo  
Utente 383XXX

Iscritto dal 2007
Grazie per la risposta, provvederò ad eseguire i controlli da lei suggeriti, anche perchè l'ultima ecografia scrotale risale a quando avevo 19 anni. La coincidenza dei fattori mi aveva messo un po'in agitazione e visto che il mio medico non ha ritenuto necessario farmi fare un'ecografia (perchè poi non me lo spiego)non ero tranquillo.
Grazie ancora.
Cordiali Saluti
[#3] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
non vedo correlazioni fra assunzione del farmaco cui Lei fa riferimento e la sintomatologia accusata. Inviterei il Collega curante tuttavia a tentare di raggiungere una diagnosi, piuttosto che affidarsi al fatto che l'infiammazione "passerà con i giorni"...
Scusi ma che significa?
Piuttosto vorrei chiederLe maggiori informazioni sull'intervento di correzione di varicocele che Lei ha subito all'età di 5 anni. E' giusto il fattore età? Può darmi maggiori dettagli...sono molto interessato alla Sua non comune storia clinica.
Auguri affettuosi per la pronta risoluzione del problema ed un cordialissimo saluto.
Prof. Giovanni MARTINO
[#4] dopo  
Utente 383XXX

Iscritto dal 2007
Salve dottore e grazie per l'interesse.
Non riesco ad essere precisissimo sull'età, ma ero molto piccolo perchè non andavo ancora a scuola. Comunque alla visita di leva mi avevano sottoposto ad ecografia scrotale perchè alla palpazione il testicolo sx risultava leggermente più piccolo; il dottore mi disse che era tutto ok e la forma più contenuta era dovuta all'operazione fatta in passato. Ora riguardo al mio medico curante, oggi pomeriggio tornerò a farmi sentire (ancora) perchè sabato pomeriggio dopo una partita a racchettoni il testicolo dx mi si è ancora gonfiato!! Non provo dolore ma solo senzazione di gonfiore, inoltre lo vedo più in alto. Oggi comunque sto meglio, ma sono molto preoccupato. Cosa mi consiglia di fare? Vorrei rivolgermi ad uno specialista nel più breve tempo possibile, anche perchè ho paura di compromettere la mia capacità riproduttiva, se non peggio.
Grazie mille, Cordiali Saluti
[#5] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
certo continuo ad avere molte perplessità su un intervento di correzione di varicocele effettuato addirittura in età prescolare. Forse si trattava di una patologia malformativa venosa?
Fa benissimo a consultarsi con il Suo Medico di famiglia: insieme troverete di certo la strada migliore da seguire. Ovviamente non credo che si possa prescindere, ed aggiungo anche finalmente, da un consulto specialistico Andrologico.
Mi tenga costantemente informato: ci terrei personalmente.
Affettuosi auguri per tutto ed un cordialissimo saluto
Prof. Giovanni MARTINO
[#6] dopo  
Utente 383XXX

Iscritto dal 2007
Salve Dottore, mi sono informato meglio e devo correggermi. L'intervento che ho subito a 5 anni era per idrocele al testicolo dx. Ieri sono stato a visita dall'urologo, mi è stato diagnosticato un varicocele di 2° grado al testicolo sx, e per quanto riguarda il testicolo dx, tutto normale. Il dolore e l'innalzamento dei giorni scorsi è stata una coincidenza dovuta probabilmente alla gita in moto che avevo fatto domenica mattina. Come mi spiegava l'urologo è normale che il testicolo salga e scenda quando si fa attività, ma l'importante è che non vada in torsione altrimenti sono guai e visto che fino ad oggi non mi era mai capitato occorre solo tenerlo sotto controllo. L'urologo mi ha prescritto ecodopler + spermiogramma ed eco al rene pelvico che ho appoggiato sulla vescica, che lo preoccupava di più che i testicoli. Volevo usufruire ulteriormente della sua disponibilità chiedendole un'informazione; l'urologo mi ha detto di stare tranquillo per il varicocele di 2° grado, però, visto gli innumerevoli form in cui viene trattato il varicocele non c'è molto da stare tranquilli. Secondo lei mi devo preoccupare o è meglio aspettare lo spermiogramma prima di fasciarsi la testa ?

Grazie mille Dottore per la cortesia e la disponibilità.
Il sito è veramente molto utile!!!
[#7] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Caro Utente,é chiaro che in relazione alle non corrette indicazioni forniteci abbiamo disquisito senza una oggettiva pertinenza circa il Suo problema.Comunque é servito affinché finalmente uno specialista abbia impostato un corretto iter diagnostico che certamente chiarirà il problema,anche riguardo al varicocele che,Le ricordo,acquisisce importaanza particolarmente in relazione al quadro seminale.
Cordiali saluti
Dr. Pierluigi Izzo
[#8] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
abbiamo fatto congetture diagnostiche inutili. Il suo caso potrebbe essere di esempio per tutti coloro che leggono il Forum e decidono di inviare una richiesta di consulto. Vi prego, nei limiti del possibile e del lecito, di documentare la richiesta nella maniera più precisa e corretta possibile. Altrimenti ne viene fuori solo un fiume infinito di parole...senza alcun costrutto.
La ringrazio per l'apprezzamento del nostro lavoro qui nel Forum, soprattutto per il tempo che tutti noi dedichiamo alle Vostre domande... ma perchè questo servizio serva a qualcosa e sia davvero utile, La e Vi prego di considerare quanto ho scritto.
Cordiali saluti
Prof. Giovanni MARTINO