Utente 342XXX
Buonasera a tutti voi, di seguito vi riporto il mio problema.

Sono un ragazzo di 29 anni che ha rapporti sessuali frequanti essendo fidanzato da oltre 10 anni.

La mia eiaculazione avviene dopo un paio di minuti dalla penetrazione, non so quantificare i minunti (non molti) ma avviene in modo spontaneo senza che io ne riesca a tardare i tempi e per questo penso di soffrire di questo problema.
La cosa strana (penso) e che sono pronto praticamente subito per iniziare una seconda penetrazione e che quest'ultima avviene in maniera regolare e duratura e per questo non riesco a spiegare il motivo del mio problema.

Attendo con ansia le vostre risposte.

Vi ringrazio anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
questi sono i sintomi di una eiaculazione precoce psicogena. Una vuisita dal vivo stanbilirà se vi sono infiammazioni o malformazioni che potrebbero imitare tali sintomi. Una voltra avuta la diagnosi di causa si fa terapia e si guarisce.
[#2] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Caro Utente,l'eiaculazione precoce e' il disagio sessuale piu' frequente,che sfugge ad uno standard sintomatologico e che, non si e' risolta in 10 anni,con la medesima partner,necessita di un intervento da parte di un esperto andrologo.Ripetere il coito nella stessa "seduta" non e' vantaggioso in proiezione futura in quanto,spesso,comporta deficit erettile.Cordialita'.