Utente 344XXX
Come avevo gia' chiesto da 1 anno ho problemi di prurito diffuso soprattutto sul collo, orecchie e viso.
Avevo gia' fatto diversi esami del sangue e raggi al torace per escludere cose gravi.
Ho fatto anche patch test e sono risultato allergico alle graminacee.
Nelle zone in cui mi gratto si gonfia e appaiono dei pomfi che dopo poco spariscono.
Con un antistaminico come kestine tutto passa per 5 giorni.
Mi sono accorto che ultimamente quando mangio frutta sento fastidio in gola e faccio numerosi starnuti.
Io davo la colpa ad un colore per capelli pero' mi sto accorgendo che il problema sta aumentando rispetto ai mesi scorsi (pensavo di essere guarito) proprio all'arrivo della stagione calda e del mese di giugno in particolare.
Puo' esserci un collegamento? la cosa strana e' che mi sembra in questo momento di avere gli stessi sintomi di 1 anno fa.
Calore in faccia, quando mi tocco le orecchie si arrossano e sento calore.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Buongiorno.
La positività del prick per graminacee e la tintura per capelli non c'entrano nulla con il prurito, per come lo descrive. Il calore al volto non è una manifestazione riferibile a un'allergia.
Come Le avevo già risposto, l'unico modo per capire meglio è quello di fare una valutaizone specialistica e i relativi test.
Saluti,
[#2] dopo  
Utente 344XXX

Iscritto dal 2007
No ma non e' calore al volto mi sono sbagliato.
E' che quando mi gratto le orecchie si arrossano e si scaldano.
Che test potrei fare? perche' allora un altro medico mi ha detto che la tintura per capelli puo' causare prurito diffuso se ci sono sostanze che danno allergia?
Il fatto che con un antistaminico il problema si risolve non e' un problema allergico? mi dicevano di si...
Secondo lei il problema quale potrebbe essere? cioe' dove devo cercare? alimenti? ansia? stress? perche' mi torna a giugno piu' forte?
[#3] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
La tintura per capelli può dare fenomeni allergici del tipo dermatite da contatto, per cui avrebbe prurito (e dermatite) in testa, ma certamente non in maniera diffusa.
La terapia antistaminica risolve generalmente il sintomo del prurito, il quale non è necessariamente provocato da un fattore allergico.
Io non posso esprimermi più di tanto, non potendoLa visitare e interrogare a dovere, farLe dei test.
Saluti,
[#4] dopo  
Utente 344XXX

Iscritto dal 2007
ah a me avevano detto che la pelle assorbe sostanze e puo' dare prurito anche in altre parti cosi come succede con i tatuaggi.
Sono risultato anche allergico al cobalto cloruro, balsamo del peru' e pare anche alla perifenildiammina le dico "forse" perche' il prurito mi e' apparso il giorno dopo la rimozione dei cerotti e ho notato il quadratino di colore nero gonfio.
Spero non sia nulla di grave mi pareva di aver capito che se l'antistaminico fa effetto non si dovrebbe trattare di patologie serie.
[#5] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Ben poco probabile che si tratti di qualcosa di "grave".
Ma non credo di poterLa aiutare di più, mi spiace.
Saluti,
[#6] dopo  
Utente 344XXX

Iscritto dal 2007
Capisco che non sia facile pero' quello che noto e' una correlazione tra problemi respiratori e prurito.
Cioe'..ieri mattina mi sentivo come raffreddato, starnuti occhi che bruciavano e un aumento del prurito.
Stamattina non ho problemi respiratori e di conseguenza una diminuzione del prurito.
boh che confusione pensavo che qualcosa si capisse e che fossero cose piu' semplici da capire.
[#7] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Scusi, ma Lei quando ha l'automobile che funziona male va dal meccanico o gli scrive un messaggio di posta elettronica? Cerchi di capire che Le è stato dato tutto il supporto possibile in questa sede.
Cordialmente,
[#8] dopo  
Utente 344XXX

Iscritto dal 2007
posso dire solo un'altra cosa che ho notato? quando mi diverto, quando sono con amici e sono con la testa non fissato sulla paura delle malattie che mi accompagna da una decina d'anni non ho il problema. esiste un motivo?
[#9] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Allora dovrebbe parlarne con uno psicologo (o uno psichiatra).
Saluti,