Utente 876XXX
Salve, sono un uomo di 51 anni, sono alto 1.80cm e peso 75kg. Il 5 agosto 2009, dopo essermi stata diagnosticata cardiopatia ischemica, sono stato sottoposto ad un intervento chirurgico di rivascolarizzazione miocardica By-pass x 4 (LIMA-IVA; Ao-Dg-Int-Mg).
Il 10 marzo 2010 mi è stata diagnosticata una parziale ostruzione carotidea (40%), a livello del bulbo.
Vorrei chiederle un consulto in merito ad alterazione di pressione in determinate circostanze.
Nella norma ho questa pressione: max 120/130, min 75/80 e 55/65 pulsazioni.
Ma ultimamente ho notato un aumento della pressione: min=90, max=145 e 60 pulsazioni.
Inoltre mi sono reso conto che in determinate circostanze in cui avverto un aumento di tensione (es: discussioni sul lavoro, seguendo le partite di calcio) sento palpitazioni, e la pressione aumenta molto in modo abbastanza graduale arrivando ad un picco di min105 e max200 con 75 pulsazioni. Le pulsazioni invece sono abbastanza stazionarie, variano da 55 a 75.
Per regolare la pressione assumo una compressa di LOSAPREX 50mg al mattino.
Sono un po’ preoccupato, come posso evitare che si alzi così tanto la pressione? Va bene il farmaco che mi è stato prescritto dal mio cardiologo e il dosaggio che sto prendendo? E’ pericoloso nella mia situazione?
La ringrazio,
Cordiali Saluti

Luciano

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente:
In un paziente che ha subito un intervento di rivascolarizzazione coronarica è bene mantenere valori pressori ottimali che siano il piu' vicino possibile ai 120/80 mmHg. Se questi valori vengono superati solo sporadicamente si puo' dire di aver ottenuto un buon controllo pressorio con la terapia farmacologica altrimenti occorre potenziarla.
Nei momenti di stress psicofisico è normale un transitorio incremento dei valori pressori, si tratta però di vedere in quanti momenti della giornata lei risulta con pressione cosiì alta. senta il suo medico, perchè potrebbe esserci indicazione ad eseguire un Holter pressorio ossia un monitoraggio continuo di 24 ore (da eseguire in una sua giornata "tipo") dei valori della pressione arteriosa.
A disposizione per ulteriori consulti
[#2] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile sig. Luciano,
l'incremento pressorio a seguito di sforzi fisici o stress emotivi, è essenzialemente un fenomeno naturale legato all'incremento dell'adrenalina circolante nell'organismo. Ci sono, ovviamente, farmaci utili all'uopo, ma su indicazioni ed eventuali prescrizioni dovrà chiedere al collega che l'ha in cura, on line, senza possibilità di visita è deontologicamente vietato indicarle cure.
Saluti
[#3] dopo  
Utente 876XXX

Iscritto dal 2008
Gentili Dottori vi ringrazio molto.
Il mio cardiologo mi ha prescritto ECG HOLTER 24 ORE da portare alla prossima visita a settembre.
Provvederò a fare il prima possibile l'holter. Appena l'avrò fatto e avrò i risulati li comunicherò.
Nel frattempo vi ringrazio molto per la vostra celerità nella risposta e per la disponibilità dimostratami.

Cordiali saluti
Luciano