Utente 128XXX
Riporto di seguito i valori pressori riscontrati dal medico e autonomamente da me con apposito apparecchio domestico accuratamente controllato:

dal medico:
2007: 140/70
2008: 140/70
2009: 130/75 (dopo aver perso 10 kg)
maggio 2010: 150-155/70 (dopo aver ripreso 10 kg) (pressione misurata dopo pranzo)
giugno 2010: 150/70 (pressione misurata dopo pranzo)

a casa:
2007-2008: 120-130/55-65
giugno 2010: 120/55 (nei giorni di gran caldo)
oggi: 135/65 (misurata ore 11)

poichè sono un tipo ansioso ed emotivo, probabilmente questi stati d'animo possono aver influito nelle rilevazioni effettuate dal medico. Al momento non mi è stata prescritta alcuna terapia, ma vorrei avere un parere sullo stato della mia pressione ed eventuali consigli per migliorare il quadro generale. Camminare molto, fare dieta iposodica, limitare gli stress e perdere peso potrebbero aiutare a tenere sotto controllo i valori? preciso che mio padre è iperteso e prende pillola da quando ha 55 anni. grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
le sue osservazioni sono più che corrette. E' molto probabile infatti, che lei soffra della cosiddetta ipertensione da "camice bianco", legata ossia a fatti emozionali e non certo organici. Un Holter pressorio, è certamente indicato, in casi come il suo, per una esatta diagnosi. Ne parli al curante.
Saluti