Utente 132XXX
Gent.mi dottori l'altro iorno mi sono recato dall androlo al policlinico di Bari ,per un problema di e. precoce gli ho spiegato che con la mia precedente ragazza non ne soffrivo perche avendo una fimosi il pene non si scappucciava ma con l'attuale ragazza questo non avviene piu cioe il pene si scappuccia facilmente e quindi e cominciato il problema di e.precoce.il medico dice che si tratta di ipersensibilita del glande e mi ha prescritto emla due volte al di per 1/2 mesi da lavare un ora prima del rapporto sessuale volevo chiedervi e corretta questa terapia ho posso avere dei danni usando questa pomata.Poi quantane devo utilizzare una piccol quantita ,per favore rispondetemi
Cordialita

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la eiaculazione precoce si combatte,anche efficacemente,sia con metodi empirici (pomate,gel etc.) che farmacologici (dapoxetina),che chirurgici (postectomia,frenulectomia).Non resta,quindi,che seguire i consigli dello specialista reale.L'emla non da luogo ad alcun effetto dannoso. Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 132XXX

Iscritto dal 2009
Gent.le dottore in merito a questo io ho anche effettuato un ecocolor doppler dinamico penieno questi sono i risultati volevo sapere se sono nella norma
ESAME ESEGUITO IN CONDIZIONI BASALI E DOPO SOMMINISTRAZIONE DI 5 MGRC DI PROSTAGLANDINA E1
LE DICO I VALORI IN BREVE
MAX VELOCITA PICCO SISTOLICO A.C. SX RAGGIUNTA FASE 1-2 65CM/SEC
MAX VELOCITA PICCO SISTOLICO A.C. DX RAGGIUNTA FASE 1-2 65CM/SEC
MIN VELOCITA TELEDIASTOLE A.C. SX RAGGIUNTA FASE 3-4-5 0CM/SEC
MIN VELOCITA TELEDIASTOLE A.C. DX RAGGIUNTA FASE 3-4-5 0CM/SEC
LE CONCLUSIONI DICONO CHE I VALORI SONO NELLA NORMA MA CE UN ELEVATO TONO ADRENERGICO CHE CONDIZIONA LA CURVATURA COSA VUOL DIRE? POI C'E SCRITTO EREZIONE 3-4/5 E COME UN VOTO SULLA MIA EREZIONE? NO CI SONO ALTERAZIONI VENO OCCLUSIVE E HO AVUTO UNA SCARSA RISPOSTA IN TERMINI DI QUALITA DI EREZIONE FARMACO INDOTTA.SE POTESSE SPIEGARMI QUEI MIEI DUE PUNTI DI DOMANDA.POI RITORNANDO A EMLA MA E NORMALE CHE IL PENE MI SEMBRI ADDORMENTATO HO PAURA POSSA PORTARE DELLE CONSEGUENZE IN TERMINI DI QUALITA DI EREZIONE.POTREI UTILIZZARE LA DAPOXETINA SCUSI SE SONO PRESSANTE MA VORREI UN SUO PARERE.DISTINTI SALUTI
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...non comprendo la relazione tra tono adrenergico elevato e curvatura.Mi limito a prendere atto della mancanza di fenomeni veno occlusivi escludendo danni legati alla terapia anestetica locale. Se carica di aspettative la assunzione di dapoxetina,rischia di limitarne l'effetto.Va da se che il giudizio di un andrologo reale sia primario.Cordialita'.
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

la sua storia dovrebbe essere considerata direttamente da uno specialista che possa visitarla.
Non capisco come le fosse impossibile scoprire il glande con una ragazza e poi riuscirci con un'altra.
Il prepuzio se presenta una fimosi non può modificarsi semplicemenete con l'uso "sessuale".
Una eiaculazione "precoce" potrebbe essere anche il "segnale" di una erezione insicura, poco rigida o difficilmente mantenibile nel tempo.
Tale evento può essere frequente in soggetti con curvature dell'asta che sono la conseguenza di alterazioni anatomiche e non del "tono adrenergico" (!!)
Cerchi di chiarire con il suo specialista lo stato della sua erezione e proceda in tal senso anche per "gestire" l'eiaculazione
cari saluti
[#5] dopo  
Utente 132XXX

Iscritto dal 2009
Vi ringrazio per le vostre risposte.Il dottore mi ha visitato pero sono stato da due andrologi uno per l'eiaculazione precoce mi aveva prescritto un esame chiamato S.P.A.C.E invece il secondo medico mi ha dato subito questo anestetico locale senza nemmeno visitarmi o farmi fare magari esami specifici,gentili dottori questo mio problema va avanti da due anni anche se adesso mi sono fatto coraggio e ho chiesto aiuto a dei dottori,pero anche con l'anestetico il problema rimane,io vorrei davvero risolvere questa situazione pero' in maniera definitiva.Per quanto riguarda l'ansia be si infatti sono ansioso ho preso in passato xanas perche ho avuto problemi miei personali effettivamente in quest ultimo periodo capitano problemi di erezione ma non sempre e poi prendo totargin per aiutarmi non so penso non faccia male questo integratore anche se lo prendo da un anno ma facendo dei cicli mensili.attendo vostre risposte
Cordiali saluti
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore ,

oltre alle corrette indicazioni già ricevute dai colleghi che mi hanno preceduto, quello che le posso consigliare io, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questa terapia e questa frequente disfunzione sessuale le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/194-rapporto-finisce-eiaculazione-precoce.html .

Un cordiale saluto.
[#7] dopo  
Utente 132XXX

Iscritto dal 2009
Gentili dottori,

ho letto l'articolo lo trovato interessate pero' sono comunque cose gia che sapevo,ora io quello che mi chiedo per valutare su che base sia l'eiaculazione precoce cioe se psicologica, organica o neurologica dovrei fare deli esami quali di solito voi fate fare ai vostri pazienti.Poi un ultima cosa come posso capire se la curvatura ventrale che non mi da problemi a livello di penetrazione possa darmi problemi di erezione considerando che l'andrologo che mi ha effettuato l'ecocolordoppler dinamico mi ha detto che non ci sono placche quindi anche una curvatura conenita puo influire negativamente sulle erezioni, sarebbe un altro problema questo,in attesa di una vostra risposta dettagliata
vi porgo,
cordiali saluti
[#8] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

alcuni anni fa girava la voce che lo studio dei potenziali elettrici dei tessuti cavernosi avrebbero potuto aiutarci a capire e trattare meglio vari problemi erettili ed eiaculatori..
Dopo pochi mesi si vide che si trattava sostanzialmente di una "bufala" anche se alcuni specialisti avevano già acquistato il macchinario, abbastanza costoso. Questo è il motivo per cui questo esame , sempre fatto in privato, viene proposto da alcuni specialisti con giustificazioni varie ma non supportate dalla scienza ufficiale che non considera più l'esistenza di tale apparecchiatura-indagine
L'eiaculazione risponde a vari stimoli, dovrebbe consentire un rapporto sessuale soddisfacente per entrambi ma non ci dovrebbe e essere il mito della eiaculazione controllabile a piacimento, magari per ore, come nei film pornografici
Si affidi ad uno specialista
cari saluti
[#9] dopo  
Utente 132XXX

Iscritto dal 2009
Gentili dottori ,
oggi sono stato visitato da un urologo del policlinico di Bari,gli ho detto che il suo collega mi aveva prescritto emla due volte al di per un mese, lui e rimasto sconcertato dicendomi ce la pomata va utilizzata 15/20 minuti prima del rapporto sessuale lavando accuratamente la parte prima di esso.Ora io non riesco a capire come due medici diano due terapie differenti e poi sopratutto chi ha ragione?Poi gli ho domandato se assumendo arginina non ci sia alcun effetto negativo mi ha detto che posso prenderla tranquillamente
In attesa di una vostra risposta
Cordiali saluti
[#10] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Segua le ultime indicazioni, quelle ricevute dall'andrologo recentemente consultato, sembrano più precise ed informate.
[#11] dopo  
Utente 132XXX

Iscritto dal 2009
Gentili dottori,
comincio subito con un famoso detto"una mela al giorno toglie il medico di torno" che cosa voglio dire...Bene l'urologo che mi ha visitato mi aveva prescritto emla da mettere 20 min prima del rapporto.Io lo fatto ma niente era uguale anzi era peggiorata perfino l'erezione ma sono durato comunque pochi secondi,ieri di mia spontanea iniziativa senza sentire alcun medico ho comprato dei profilattici e come per magia il rapporto e andato bene soddisfatti entrambi.Cosa voglio dire che penso che molte volte i dottori siano leggeri, io non sono un medico ma ho ragionato su questo problema e mi sono detto se sara impersensibilita con il profilattico andra meglio e cosi e stato,voi in merito cosa ne pensate (premetto che sono molto ma molto ansioso )potrebbe essere un fattore psicogeno magari un blando ansiolitico puo aiutarmi ancora di piu?
cordialita
[#12] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non faccia l'autoprescrittore!

In questo tipo di problematiche sempre è presente un problema di natura psicologica.

Vada a rileggersi l’articolo visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/194-rapporto-finisce-eiaculazione-precoce.html .

Infine le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sempre sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/210-dapoxetina-nuovo-farmaco-trattamento-eiaculazione-precoce.html

Un cordiale saluto.