Utente 123XXX
gentili dottori sono una gestante di 26 anni alla 34' settimana di gravidanza. ogni mese faccio le solite analisi ma sono un pò spaventata dalle ultime analisi di cui riporto i valori sballati:
G.ROSSI 3.45 (4.1-5.1)
EMOGLOBINA 11.1 (12.5-15.5)
EMATOCRITO 33.3 (35-45)
VOLUME MEDIO C. 96.4 (80-95)

PIASTRINE 141 (150-460)


GLOBULI BIANCHI 4.79 (4.5-11)
%LINFOCITI 20.1 (25-40)
#LINFOCITI 0.96 (1.0-5.0)



il resto è tutto nella norma, premetto che manca la sideremia che ancora non è pronta, ma il mese scorso avevo 48 su un minimo di 55 e così il ginecolo mi ha dato un blando integratore di ferro, il nome è global Fe. comunque attendo i risultati. aggiungo anche che sto prendendo vit b12 e acido folico. vi informo che per costituzione ho le piastrine sempre intorno al valore riportato da ben 13 anni. ho fatto negli anni vari controlli ad es biopsia midollare ma sembra essere una caratteristica del mio corpo. nulla di preoccupante almeno per il momento.

quello che mi spaventa è invece il numero dei linfociti che si è abbassato rispetto al mese scorso (%25.6-#1.56) e anche quello dei GB ( il mese scorso avevo 6,11). da cosa può dipendere ciò???? ho avuto l'influenza (raffreddore con secrezioni gialle, mal di gola, vomito, dolori articolari, febbre solo un giorno a 38') praticamente fino al giorno prima delle analisi, tutto ciò curato solo con aerosol a base di soluzione fisiologica e clenil. perchè globuli bianchi e linfociti sono in discesa? da cosa può dipendere? può dipendere dall'influenza? ho molta paura!!!!
inoltre il ferro a 48 è preoccupante? il medico mi diede questo blando integratore e la mia paura è che non abbia dato buoni risultati visto che i valori del mio ceppo rosso lasciano a desiderare! potrebbe essere pericoloso per il feto questo valore basso di sideremia, ancor più se fosse ulteriormente sceso in questo mese?
grazie e cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Oreste Pascucci
28% attività
0% attualità
16% socialità
LAURIA (PZ)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile signora,
la gravidanza, se pur un evento naturale,porta a delle variazioni importanti nel nostro organismo.Essa non viene paragonata ad uno stato patologico, naturalmente,ma molti "valori": emocromo, sideremia, fibrinogenemia, ferritinemia etc, possono risultare diversi rispetto a valori prima della gravidanza. Quando questi valori sono come i suoi, non destano preoccupazione, ma per affrontarla in modo tranquillo, vengono dati dei "supporti" per mantenere "stabili" questi valori. Se una donna tende all'anemia ( anemia mediterranea minor, ad esempio), è possibile che durante la gestazione ( aumentate richiste), questi problemi possano acuirsi.Questa forma, lieve, di anemia macrocitica ( aumento del volume dei globuli rossi), è dovuta, in gran parte, alle aumenate richieste ed utilizzo di alcuni "fattori". Ecco perchè il supporto di vit B12 ed acido folico, quest'ultimo, utile anche allo "sviluppo" del feto.Avendo avuto, un episodio febbrile, prima delle analisi, è ovvio che queste alterazioni, siano risultate più evidenti.Oggi, per fortuna, ci sono terapie e conoscenze tali da poter affrontare con maggiore tranquillità una gravidanza. Quando si sente stabìnca, si riposi, ovviamente. Quando vorrà uscire, esca e si goda le belle giornate.Affronti con tranquillità ques'evento meraviglioso. Parli con il suo ginecologo che le farà fare le indagini necessarie.Questi suoi valori, sono frequenti in gravidanza e bastano piccoli accorgimenti per superarli con tutta tranquillità.
Rimango a sua disposizione.
Cordiali saluti.