Utente 883XXX
salve, volevo chiedere se un problema di tipo psicologico puo influire anche sulla masturbazione personale e sulla libido in generale... spiego meglio, ho solo 20 anni e spesso non riuscivo ad avere rapporti a causa di scarse erezioni, problema risolto con il cialis,...il fatto è che non posso farne a meno perche in seguito a qualche giorno senza cialis di buone erezioni (molto probabilmente causate dall'effetto che deve ancora svanire del farmaco)torna tutto come prima... solo che ad esempio all'età tra i 14-17 anni (dove non avevo rapporti e quindi nn mi potevo mettere alla prova)mi svegliavo ogni mattino con erezioni spontanee, e avevo molta molta molta più voglia diciamo, potevo masturbarmi molte volte al giorno sempre con buone erezioni...ora mi chiedo posso in 2 anni ( e in cosi giovane età) riscontrare una differenza cosi rilevante come qualità delle attività del mio pene? E seconda domanda (cm accennavo prima) puo la mia testa influire anche per la masturbazione? (anche da solo masturbandomi spesso faccio fatica a raggiungere o mantenere l'erezione )
aspetto risposta . grazie cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
Gentile signore, la invito a consultare un andrologo. Spesso ,comunque ,alcuni soggetti, al fine di confermare la loro virilità ,si masturbano compulsivamente e reiteratamente esaurendo ogni riseva erotica. Se questo fosse il suo caso ,dovrebbe consultare un sessuologo.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 883XXX

Iscritto dal 2008
grazie mille della veloce risposta... ho un ultima domanda... ho fatto le analisi relative prescritte dall'andrologo...analisi sangue, testicoli, pressione.... tutto nella norma... essendo giovane e con analisi normali il problema dove puo essere? cioè, con queste premesse non puo essere altro che psicologico dico io ( anche se sono sonvinto non sia solo la testa ma c sia una causa fisica)....la domanda quindi è : può esserci comunque un problema fisico (quindi non psicologico) non riscontrabile dalle analisi?
[#3] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Gentile Lettore,
la negatività degli esami non equivale a dire che lei non ha niente, ma non ha niente di organico, la sede del disagio è altrove, e con altri specialisti va analizzata e risolta.
Deve rivolgersi ad un sessuologo che sia anche psicoterapeuta, con il quale effettuare in prima battuta, una diagnosi psico-sessuologica ed in un secondo momento, un percorso di terapia sessuologica. Il cialis ad oltranza non è curativo, ma esclusivamente sintomatico, inoltre va super visionato da un clinico.
Auguri.


www.valeriarandone.it
[#4] dopo  
Utente 883XXX

Iscritto dal 2008
grazie ancora per le veloci risposte... ho un ultima domanda...: sinceramente, puo una causa di disfunzione erettile di tipo fisico essere curata da una terapia con cialis? o è impossibile essere curati da tale farmaco , bensi si può solo perdere questa disfunzione solamente per il tempo di efficacia del farmaco?
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non perda tempo in "disquisizioni cliniche" senza basi reali.

Ora deve sentire in diretta un esperto andrologo, come già detto dal collega De Siati.

Se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html .

Un cordiale saluto.



[#6] dopo  
Dr. Armando De Vincentiis
52% attività
20% attualità
20% socialità
MARTINA FRANCA (TA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
(..)E seconda domanda (cm accennavo prima) puo la mia testa influire anche per la masturbazione?(..)
gentile ragazzo si, può succedere se la masturbazione è cercata soprattutto per verificare o meno l'efficacia della sua erezione.
Il meccanismo cognitivo con il quale si pone è praticamente lo stesso che avviene per l'ansia da prestazione con una partner. Ci si concentra sulla rigidità dell'organo perdendo la spontaneità del piacere.
segua i consigli dei colleghi.
Saluti
[#7] dopo  
Utente 883XXX

Iscritto dal 2008
ok... grazie a tutti per le risposte sempre pronte e voleci....offrite veramente un ottimo servizio. cordiali saluti