Utente 808XXX
salve sono un ragazzo di 19 anni e ad ottobre ho subito un intervento di varicocele bilaterale di 3 grado a sinistra e 2 a destra...adesso ho una recidiva (credo mi sia tornato quasi subito onestamente) però stavolta e solo a sinistra ...di 2-3 grado..a volte o dei lievi dolori..soprattutto dopo la masturbazione...essendo che l'ho eseguito a legatura delle vene spermatiche (non ricordo se alta o bassa)ce ugualmente lo stesso rischio di rimanere sterile??a me hanno detto che con la legatura che è stata fatta il testicolo non è in sofferenza,ma non ho capito il senso di tale frase...cosa vuol dire??se il varicocele ce vuol dire che ci sono gli stessi rischi di prima giusto??perchè l'intervento è andato male,non ha senso secondo me dire che il testicolo non è in sofferenza,sennò il varicocele non sarebbe dovuto tornare...poi non so io non ne capisco molto e sono qua proprio per chiedere a voi di interpretarmi il senso di questa frase,se e vera che non è in sofferenza oppure se invece quando ritorna si deve operare...grazie mille cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
vcome è stata diagnosticata òla recidiva?. se solo con la visita bisogna fare anche ecodoppler scrotale se no non vale. per la sterilità o meno bwasta vedere lo spermiogramma prooperatorio e visto ch4e il testicolo non soffre (per sofferenza si intende sanno da intervento in questio caso) mal che vada lo spermiograjmma è uguale.
[#2] dopo  
Utente 808XXX

Iscritto dal 2008
salve dottore la recidiva è stata diagnosticata con ecodoppler...lo spermiogramma è migliorato rispetto prima dell'intervento ma adesso potrebbe di nuovo peggiorare no?è migliorato forse prima ancora che mi recidivasse...e può essere che se lo farei adesso ad esempio starà di nuovo peggiorando..sono queste le mie paure...in ogni caso mi hanno detto i medici che e presto per un nuovo intervento (consigliato questa volta quello non chirurgico ma per via percutane,mi pare si chiami scleroembolizzazione) non so cosa dire a me interessa che non ritorna più...mi avevano assicurato che non sarebbe ricomparso e invece e recidivato e subito!! ora voglio solo sapere se dell'intervento almeno ne ho tratto benefici (a prescindere dello spermiogramma) vorrei sapere se il varicocele causa gli stessi danni anche dopo un operazione..oppure se invece la legatura in qualche modo benefica e il varicocele anche se si ripresenta non è pericoloso come la prima volta io questo vorrei sapere. in poche semplici parole mi è ritornato e quindi la situazione e quella uguale a prima?come se non avessi fatto un intervento?posso pensare che la legatura sia stata fatta inutilmente e da essa non ne traggo nessun beneficio??che mi hanno operato a fare allora? potevo capire almeno da quella legatura mi è tornato di nuovo ma vabbè però dopo l'intervento e la tecnica di legatura non influisce nel testicolo come prima. e invece no? la cosa è uguale?come se praticamente tutto quello che si è fatto non è servito a nulla giusto dottore?
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
alloras è una refcidiva da poco se spermiogramma è migliorato. tranquillo. Scusi ma visti i numerosi consulti penso che il suo sia anche e soprattutto un problema ansioso. Ergo si fidi del collega, vabene.
[#4] dopo  
Utente 808XXX

Iscritto dal 2008
d'accordo grazie mille, il nuovo dottore da cui andrò (poichè il primo che mi ha operato con metodo tradizionale non opera anche con tecnica per via percutanea quindi mi sono rivolto ad altri) mi ha detto di fare passare semmai l'estate così passa anche tempo dall'operazione...
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
ottima strategia condivido
[#6] dopo  
Utente 808XXX

Iscritto dal 2008
io dottore sono sotto cura con seminox,ma quindi la legatura che mi e stata fatta aiuta o no?se mi e tornato la legtura e come se non e stata fatta??per favore dottore mi risponda su questo, vorrei sapere se la legatura fatta aiuta ora che e ritornato o se invece se ritorna non ha più nessuna funzione...
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006


Caro lettore ,

oltre alle indicazioni corrette datele dal collega Cavallini, se desidera avere poi informazioni più dettagliate su questo particolare ma complesso tema andrologico le consiglio di consultare anche l’articolo da me pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/388-varicocele-fare-problemi.html .

Un cordiale saluto.
[#8] dopo  
Utente 808XXX

Iscritto dal 2008
gentile dottore ma non leggo però se la legatura abbia effetti positivi nel caso di una recidiva...leggo ciò che ho letto da tutte le parti,cos'è un varicocele. io mi sono sottoposto a intervento chirurgico con legatura delle vene spermatiche, mi ha operato un ''caro'' dottore dicendomi che non mi sarebbe più tornato. e invece eccolo qua di nhovo...a sinistra...la mia domanda è : la legatura delle vene è efficace o no? mi e ritornato il varicocele giusto? adesso quelòla tecnica che mi e stata fatta e che si e rivelata inutile ha almeno un efficacia??oppure niente,zero,e scomparsa con la recidiva??se così fosse e proprio inutile come tecnica scusate...io non me ne intendo però per legatura pensavo che ne so qualcosa che non poteva più tornare..''ti legavano'' dalla parola io mi aspettavo qualche buon esito...o anche se fosse (come nel mio caso) una recidiva, quella ''legatura'' sarebbe servita a qualcosa,tipo che ne so a non fare soffrire il testicolo,a non avere più problemi di sperma ecc...invece a quanto sto capendo ad oggi e come se io non mi fossi mai operato dunque...mi dicevano che era buona la tecnica che sicuro non mi sarebbe più tornato.. e meglio non illudere allora la gente se una tecnica non e poi così efficace..se nel caso che vi fosse una recidiva per giunta quella legatura se ne va o che so io non ha più nessun effetto. Io ho paura per la sterilità,sono ancora un ragazzo e secondo lei dopo tutto quello che ho passato faccio bene a sentirmi così? che per giunta mi arrivano anche consigli di andare da uno psicologo,ma io devo andare da qualcuno che mi risolve questo problema una volta per tutte, quale psicologo...per favore dottore mi toglie il mio dubbio sulla legatura? se ci sono recidive e come se non si e mai stati operati??
[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Dipende dal tipo di recidiva che si è determinata.

Ha già ripetuto un esame del liquido seminale?
[#10] dopo  
Utente 808XXX

Iscritto dal 2008
si,i valori sono migliorati rispeto a prima dell'intervento,ma adesso temo che possano peggiorare di nuovo
[#11] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
non vci sono ragioni di alcun genere che possa succedere questo
[#12] dopo  
Utente 808XXX

Iscritto dal 2008
no? un varicocele sinistro non può nuovamente influenzare sullo sperma dottore?e di 2-3 grado
[#13] dopo  
Utente 808XXX

Iscritto dal 2008
cari dottori sono 2 giorni che avverto un fastidio, che oggi e un dolore, tra la parte che va tra i testicoli e l'ano...non so se rendo l'idea...in ogni caso da questa zona parte questo fastidio e mi tira ogni cosa..può essere dovuto al varicocele?o si tratta di prostatite?
[#14] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Per saperlo bisogna ora, senza perdere altro tempo prezioso, risentire in diretta il suo andrologo reale .
[#15] dopo  
Utente 808XXX

Iscritto dal 2008
il mio medico di famiglia dopo un controllo mi ha prescritto danzen...da prendere tre pillole al giorno dopo colazione pranzo e cena per una settimana...ma a me sembra non migliorare il dolore..soprattutto si manifesta in erezione...appena ho un erezione mi prende il dolore e mi dura
[#16] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
L'invito, da questa postazione, è sempre quello di sentire in diretta un esperto andrologo.
[#17] dopo  
Utente 808XXX

Iscritto dal 2008
caro dottore ho prenotato una visita per il 19 di luglio...nel frattempo il dolore si e attenuato ma mi sono accorto che eiaculando mi ritorna quindi se pratico masturbazione avverto di nuovo dolore e credo che sarebbe meglio non masturbarmi prima almeno del controllo e di sapere cos'è...ma mi dica un infiammazione alla prostata porta tali disturbi?su internet o letto che si può infiammare in vari modi...uno tra i tanti e masturbarsi e praticare il coito interrotto...pensandoci è proprio ciò che da sempre ho fatto io quindi forse e proprio questo :( ma masturbandomi quindi avrò causato ulteriori problemi?:( io mi sono sentito meglio e credevo non era nulla ma il dolore si e ripresentato
[#18] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non drammatizzi troppo, soprattutto sulla pratica della masturbazione, ma a questo punto attendiamo le risposte che le darà in diretta il suo vero andrologo.