Utente 163XXX
Gentile Dott.
ho 53 anni sono una persona molto ansiosa in passato ho sofferto di attacchi di panico fino allo svenimento ora ho fatto un ECG da sforzo con esito : Test ergonomico indicativo di insufficienza coronarica acuta per carichi di lavoro bassi esordito con St elevato a sede anterosettale e una coronografia con esito:
Sept Iva stenosi 95% primo settale precoce e modestamente sviluppato come territorio di distribuzione con stenosi severe all'origine (culprit ) sono a chiederle :
visto anche la perplessità dei medici che mi hanno fatto la diagnosi di angina da sforzo che si sono meravigliati dell' esito dell' ECG rispetto a ciò che poi si è visto con la coronografia posso io aver avuto un attacco di panico durante l'ECG ? può il panico dare questi valori ? Sono molto preoccupato la cura che mi è stata data è quella per l'infarto. Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Il test indica un problema cardiologico. Le alterazioni del disturbo di panico non riguardano le capacità di compenso cardiaco a riposo o sotto sforzo. La frequenza cardiaca e la pressione possono alterarsi in maniera transitoria, ma questo test indaga proprio la capacità di perfusione e ossigenazione del tessuto.
[#2] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente: l'ECG è un esame (anche quello da sforzo) che ci da una affidabilità molto buona nel diagnosticare la presenza di una cardiopatia ischemica, ma diventa molto meno preciso nell'indicare l'estensione della malattia. Per cui è possibile avere apparentemente gravi alterazioni dell'ECG con un quadro anatomico di lieve di malattia coronarica.
La presenza o l'assenza di un attacco di panico avrebbe avuto poca importanza.
A disposizione per ulteriori consulti