Utente 163XXX
Soffro di disunzione erettile e leggendo una risposta data da uno specialista a un altra domanda "Potrebbe essere interessante sapere se lei riesce ad avere una buona erezione, raggiungere una valida rigidità e mantenerla solo in seguito a stimolazioni manuali o digitali del suo pene o anche in assenza di esse". ho riscontrato proprio il mio problema ossia la incapacità se non con stimolazione manuale (mai visiva) masturbatoria di raggiungere l'erezione e poi di mantenerla.
Da cosa può dipendere tale aspetto?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
Alcuni soggetti o per motivi psicologici o per motivi "fisiologici" hanno difficoltà nel raggiungere l'orgasmo se non con una vigorosa stimolazione manuale.
Le consiglio una valutazione andrologica per inquadrare meglio il suo problema.

Distini saluti.
[#2] dopo  
Utente 163XXX

Iscritto dal 2010
Ringrazio per la risposta, ma mi piacerebbe avere maggiori chiarimenti in merito a cosa si intenda per motivi fisiologigi ed eventualmente quelli psicologici
Grazie

[#3] dopo  
Dr.ssa Angela Pileci
52% attività
20% attualità
20% socialità
SESTO SAN GIOVANNI (MI)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

l'eccitazione è funzione sia dell'adeguatezza degli stimoli ricevuti dai geniatli, per modalità, intensità e durata (e questo tipo di eccitazione è detta "riflessa"), sia dal piacere che si prova in termini emotivi e cognitivi durante la'ttività sessuale (eccitazione "psicogena").

Saluti,
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,,

in presenza di alcuna patologie vascolari è possibile avere una valida erezione con adeguata rigidità e mantenimento nel tempo solo con stimolazioni digitali "decise" che inducono un'afflusso arterioso superiore a quello determinato da stimolazioni vaginali, più intense, piacevoli, ma meno "decise"
qualche informazione su www.erezione.org
cari saluti
[#5] dopo  
Utente 163XXX

Iscritto dal 2010
Vi ringrazio per le risposte. In buona sostanza le patologie vascolari potrebbero essere quelle di tipo veno occlusivo? (esclusacui però dal mio andrologo a seguito ecodopler)
ma il fenomono potrebbe invece essere anche di tipo psicologico o funzionale (anche se non ho ben compreso in cosa consistano le disfunzioni di tipo funzionale)?
Questo lo chiedo perchè la stimolazione manuale, anche se "decisa" ma proveniente da una donna non ha effetti, avendono invece solo quella di tipo masturbatorio.
Premesso che sono già in cura presso un andrologo, mi piacerebbe però comprendere meglio i meccanismi sottostanti i sintomi.
Col tempo e questina cura di tipo medico (cialis) e psicolgico sto ottenendo lenti ma progresivi miglioramenti iniziarndo a riottenere anche erezioni ancora non ottimali ma crescenti in seguito a stimolazioni più erotiche e visive che non manuali.
Da cosa può esere determinato?
infine ci sono novità sulle ipotizzate capacità curative del cialis?