Utente 163XXX
Salve,oggi mio padre ha ricevuto i risultati dell'eco-addome e questo è il referto:''segnala evidenza nel rene sx a partenza dal terzo medio-inferiore e a completo sviluppo esofitico,di formazione occupante spazio a struttura mista dell'estensione max di 4,5 CM circa.Referto che necessita di approfondimento con esame TC''. Fegato,colicisti,vescica tutto bene per l'età (57 anni),la prostata ha modesta ipertrofia del lobo medioin assenza di calcificazioni contestuali.
Sono un pò preoccupato per il fatto che l'esame necessita di approfondimento con esame TC e volevo sapere se questa cosa è nella norma o è qualcosa di grave.Grazie!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Filippo Mangione
28% attività
0% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
caro Signore,

senza poter prendere visione dell'esame è difficile esprimere un giudizio specifico. Le caratteristiche descritte impongono comunque la TAC con mezzo di contrasto come esame di secondo livello, senza farsi prendere dall'angoscia. A volte infatti l'ecografia non è in grado di discernere esattamente la natura delle cisti.

Prima di procedere all'esame è importante controllare gli esami di funzionalità renale, la creatininemia in particolare.


Ci tenga aggiornati, se le va. un saluto
[#2] dopo  
Utente 163XXX

Iscritto dal 2010
Grazie senz'altro!
[#3] dopo  
Utente 163XXX

Iscritto dal 2010
Allora mio padre ha fatto oggi le analisi(la TC la prossima settimana)e i risultati sono tutti ok per quanto riguarda sangue,urine,creatinina,emocromo,tiroide.Questo può essere un indicatore sul fatto che non vi è nulla di grave?
[#4] dopo  
Dr. Filippo Mangione
28% attività
0% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Caro Utente,

gli esami del sangue sono normali e questa è sicuramente un'ottima notizia; essi però non possono dare le stesse informazioni che fornisce la TC con contrasto a proposito della cisti renale.

Ci faccia sapere il risultato della TC se le va.

Un saluto
[#5] dopo  
Utente 163XXX

Iscritto dal 2010
Allora adesso ho i risultati della TC,sembra che ci siano nuove cose da valutare:''si apprezza in prossimità del labbro anteriore del rene sx. al terzo medio inferiore presenza di formazione solida a margini lobati con disomogeneo enhancement contrastografico dopo mdc di probabile natura eteroplastica del diametro trasverso di 5 cm ca. che si estende a lambire le catene vascolari renali senza un chiaro interessamento delle stesse.Un piano di clivaggio inoltre si evidenzia tra la lesione stessa,la coda del pancreas e le anse del tenue che appaiono dislocate.Pur non potendo caratterizzare con certezza la pertinenza d'organo,tale lesione sembrerebbe essere in prima ipotesi di pertinenza endoperitoneale.Non apprezzabili alterazioni densitometriche focali a carico di fegato,pancreas,milza,rene dx.,surreni.Regolare secro-escrezione dell'urina iodata bilateralmente.Non reperti abnormi in scavo pelvico.Regolare calibro e decorso dell'aorta addominale e delle iliache.Non linfoadenomegalie addomino-pelviche,nè versamento endoaddominale.'' Il radiologo dice che si deve ora consultare un chirurgo.Perchè?E' qualcosa di più grave ancora del supposto tumore al rene(ricordo che gli esami di sangue,urine etc. erano ok)?E soprattutto,anche pensando alla cosa peggiore che possa esserci,è operabile?
Grazie!
[#6] dopo  
Dr. Filippo Mangione
28% attività
0% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Caro Signore,
il risultato è in effetti meritevole di interessamento da parte di un chirurgo, credo urologo in prima istanza, anche se il radiologo pone alcuni dubbi circa la reale origine della massa (che sembrava inizialmente renale). Senza visionare l'esame è impossibile dire di più.

Ci faccia sapere, se le va.
Un saluto