Utente 163XXX
Salve,

ho avuto circa 2 settimane fa un rapporto non completo con un'amica. Pur considerando questa persona non particolarmente a rischio vorrei capire se è necessario fare comunque un test HIV.

Non c'è stata penetrazione in quanto il pene non era eretto ma le ho praticato cunnilingus e gli organi sessuali si sono strofinati.

Mi consigliate di fare comunque un test? Se si, alcuni ospedali consigliano un periodo finestra di soli 20 giorni. Molti altri si attestano sui 30.

Cosa mi consigliate?

Grazie mille
[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Signore,

con il cunnilinguus (rapporto bocca-vagina), la bocca viene a contatto con il fluido vaginale, che, al pari dello sperma, può contenere un'alta carica virale.
Si tratta, quindi, di un rapporto sessuale a rischio.

Da considerare non solo l'HIV, ma anche altre malattie a trasmissione sessuale (tra cui sifilide, gonorrea, herpes genitale, papilloma virus), che, anche se più raramente, possono colpire il cavo orale e la gola.

Per quanto riguarda il periodo-finestra dell'HIV, la sua durata è di 90 giorni.
Nel caso di un rapporto sessuale a rischio per l'HIV, si raccomanda un test di partenza, a tempo zero (per fotografiate la situazione di partenza), uno a 30 giorni e uno a 90 giorni.

Storia dell'AIDS
http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=119197

modalità trasmissione HIV
http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=58099

Cordiali saluti.