Utente 163XXX
Salve avrei un quesito da porvi. Ho 26 anni e stamattina mi sono svegliata con febbre a 37,5°C, mal di testa e piccoli "brufoletti" ripieni di liquido chiaro sul viso. Sul tronco invece sembrano più punture di zanzare. Sono certa al 99,9% che si tratti di varicella in quanto mia sorella è stata contagiata un paio di settimane fa ed è guarita da qualche giorno. La mia domanda è questa: è vero che nei fratelli/sorelle che vengono contagiati la malattia si presenta in maniera più grave? Ho preso già da stamane l'aciclovir da 800mg e la tachipirina per i dolori e la febbre, serve a qualcosa (l'aciclovir intendo)? Fra una settimana avevo programmato un viaggio all'estero devo rinuciarvi vero?
In attesa di una Vostra risposta vi porgo i miei più cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
4% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Gentile utente buona sera, non mi risulta che la malattia si presenti sicuramente in forma più grave se un soggetto viene contagiato dal fratello.
L'Aciclovir riduce l'entità della malattia e le complicanze neurologiche, senza però escluderle ed il suo uso è comunque dibattuto in quanto si pone l'indicazione sopratutto nei sogetti a rischio, mentre per gli altri la terapia in genere è solo sintomatica.
Il viaggio temo che dovrà rimandarlo a tempi migliori, in quanto non penso sarà guarita.
Cordiali saluti ed auguri.