Utente 163XXX
Salve,
il 3 giugno scorso sono stata operata d'urgenza per un'appendicite acuta flemmonosa. A quasi un mese di distanza la mia cicatrice è quasi del tutto invisibile. Il mio dubbio è che vorrei ora iniziare ad andare al mare. Quando tolsi i punti chiesi al medico il quale fu piuttosto vago nella risposta dicendomi di aspettare un paio di settimane per il mare, ma in ogni caso non c'era problemi per farmi la doccia purchè una volta uscita dalla vasca mi dovessi asciugare la cicatrice tamponandola e quindi non lasciandola in umido. Per il sole ho provveduto con l'acquisto di un costume intero per evitare i raggi..ora mi chiedevo se per il mare o il cloro delle piscine ci sono degli accorgimenti particolari oppure posso tranquillamente fare il bagno (provvedendo però a non lasciare la cicatrice umida dopo il bagno).
[#1] dopo  
Dr. Federico Tamborini
36% attività
20% attualità
16% socialità
VARESE (VA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

non ci sono problemi per l'acqua su una cicatrice ormai consolidata, l'unico accorgimento è di non esporla a radiazioni solari, pena una discromia (colorito più scuro) della cicatrice stessa. In alternativa al costume intero può utilizzare una crema solare protezione totale (50+).

Cordiali saluti,