Utente 818XXX
salve sono un ragazzo di 21 anni vi illustro brevemente la mia storia: fin da neonato ho sofferto di eritemi pruriginosi molto fastidiosi localizzati maggiormente su gambe e braccia; il pediatra sin da piccolo ha sostenuto si trattasse intolleranza al lattosio e sospendendomi il lattosio in tutte le forme si sono visti i risultati. Verso i 12 anni il fenomeno sembrava scomparso ma in realtà una volta che ho ripreso a mangiare tutto normalmente l'eritema si è rifatto vivo ( stranamente si attenua appena arrivano i primi caldi) Ho effettuato il breath test per l'intolleranza al lattosio ed è risultato negativo; invece il test alle proteine del latte riporta questi valori:
ALFA-LATTOALBUMINA (F76) 1,2 KU/L
BETA-LATTOGLOBULINA (F77) 0,40 KU/L
VALORI DI RIFERIMENTO
classe 0 0,00-0,50 KU/L
classe 1 0,50-1,00
classe 2 1,00-5,00
classe 3 5,00-10,0
classe 4 10,0-25,0
Visti i valori sono effettivamente intollerante alle proteine del latte? I miei problemi possono essere riconducibili a ciò? Quali alimenti dovrei eliminare dalla dieta? Sarei grato della risposta, cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Buonasera,
dagli elementi che riporta si può ipotizzare che soffra di una forma di dermatite atopica che risente (manifestandosi o peggiorando) dell'assunzione del latte.
Chiaramente, per una conferma sarebbe necessario vedere le lesioni cutanee e procedere con una valutazione allergologica completa.
Se l'ipotesi iniziale fosse confermata, logica vorrebbe che Lei eliminasse dalla Sua dieta latte e latticini (di origine vaccina; non si può eslcudere che possa tollerarne altri), o che ne limitasse l'assunzione fino ad una quantità "soglia" ancora da individuare.
Saluti,