Utente 131XXX
ECOGRAFIA TIROIDE A COLLO IPERDISTESO:"TIROIDE IN SEDE,CON MARGINE REGOLARE VOLUME GLOBALE MODICAMENTE AUMENTATO E PARZIALE SVILUPPO RETROGIUGULARE. L'ECOSTRUTTURA E' FINEMENTE DISOMOMOGENEA SENZA APPREZZABILUI LESIONI NODULARI. LOBO DESTRO DAP 22 mm. DT 18mm. LOBO SINISTRO DAP 23 mm. DT 19 mm.
DOSAGGIO DEGLI AUTOANTICORPI ANTI-TIREO=GLOBULINA (dosaggio R I A) 2 U/ml v.n.fino a 70
DOSAGGIO DEGLI AUTOANTICORPI ANTI-PEROSSIDASI TIRIDEA (anti-tipo) (M.ECLIA) :< 5 IU/ml v.n. fino a 34
DOSAGGIO DEGLI AUTOANTICORPI ANTIMICROSOMIALI (m. immunoenzimatico): 0.21 ( negativo <0.90)
(dubbio 0.91-1.09)
(positivo >1.10)
FT4 13.30 (v.n. 7.0 -19.0)
FT3 2.80 (v.n. 2.0 - 4.0)
TSH 2.30 (v.n.0.25 - 4.0)
Chiedo se la posizione della tiroide "parziale sviluppo retrogiugulare" può compromettere la funzionalità di altri organi e in particolare una diminuzione del flusso sanguigno verso altri organi e con quali conseguenze?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
La posizione "retrogiugulare" della tiroide si riferisce ad uno sviluppo RETROSTERNALE (giugulo=porzione superiore dello sterno) e non ha nulla a che vedere con le vene Giugulari.