Utente 124XXX
Salve a tutti
nella scorsa notte mio figlio diciottenne ha avuto un fortissimo dolore all'orecchio che non è passato con l'aspirina e poi con la supposta di lonarid. Dopo più di due ore di dolore acuto gli è uscito del sangue dall'orecchio. Al pronto soccorso gli hanno diagnosticato un'otite bollosa emorragica e prescritto augmentin o klacid ogni 12 ore e la tachipirina al bisogno per il dolore. Ora sta dormendo quindi il dolore sarà passato, ma stamane inizieremo la cura.
Ho letto dai vostri consulti con risposta che si tratta di un problema lungo e fastidioso con possibilità di abbassamento dell'udito.
Sono preoccupata anche perchè ora sta studiando per l'esame di stato e dopo ci sarà il mare e il calcio (suo sport preferito). Chi lo fermerà? Per quanto tempo dovrà essere attento? Potete darmi notizie e consigli?
Vi ringrazio anticipatamente e Vi saluto.
[#1] dopo  
Dr. Paolo Carnevali
36% attività +36
12% attualità +12
12% socialità +12
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2006
L'otite bollosa e' una patologia che puo' accompagnare una forma virale a carico delle alte vie respiratorie e guarisce generalmente in pochi giorni senza alcun esito di rilievo.Suo figlio potra'quindi tornare ai suoi impegni senza problemi e in breve tempo.

Cordialmente