Utente 164XXX
Gentili professori, sono una ragazza di 23 anni e scrivo questa mail per un dubbio che ormai mi tormenta,circa delle stranezze che ho rilevato nella mia arcata dentale superiore: da circa un anno e mezzo ho notato che inizialmente i miei denti incisivi superiori facevano un leggerissimo movimento in avanti.. tant'è che sentivo un piccolissimo "tic" se mi passa il gergo onomatopeico , ovviamente mia madre credendo fosse una mia impressione mi ha portata dal dentista,che mi ha detto probabilmente essere dovuto,fra le altre cose, ad una "maleducazione della lingua", cioè una postura sbagliata di quest ultima o qualcosa di simile, e inoltre mi ha confermato quanto dettomi precedentemente dall'odontotecnico cioè che ho i denti del giudizio superiori che devono ancora uscirmi e che probabilmente essi spingono sulla mia arcata procurandomi dei fastidi : il mio prolema è che da circa una settimana le gengive mi sembrano irritate...e un pò gonfie proprio nel mezzo della zona degli incisivi ,qualche volta ho dei lampi di dolore negli stessi non sò se causati dalle gengive o da altro, li sento sempre "sotto pressione" e ovviamente continuo a sentire un leggerissimo movimento , cosa che mi fà agitare tremendamente e mi causa ansia.una settimana fà non riuscivo nemmeno a baciare, succhiare ecc senza sentire fastidio.Non faccio OPT da circa 6-7 mesi ma nei precedenti non hanno trovato niente di rilevante , mi devo preoccupare?...sono molto giovane e questo non mi sembra proprio normale alla mia età...
la ringrazio dell'eventuale risposta e la saluto cordialmente ,
N.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Cataldo Palomba
44% attività
8% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentilem Signora,
la mobilità dentale dev'essere valutata dal dentista, l'auto-valutazionee del paziente è poco oggettiva.
Pertanto senza una visione diretta non è posssibile aggiungere molto se non la presenza di una eventuale malocclusione o parafunfione come il digrignamento.
Cordiali Saluti
[#2] dopo  
Dr. Orazio Ischia
32% attività
0% attualità
16% socialità
LIPARI (ME)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Naturalmente la possibilità che i suoi denti si muovano per problematiche importanti di origine parodontale è stata esclusa dalla visita odontoiatrica,quindi resta il problema della soggettiva sensazione sgradevole e dell'infiammazione.Una semplice cosa da farsi è la valutazione ortodontica che prenda in considerazione eventuali precontatti,malocclusioni o una mobilità inadeguata della lingua così come è stato supposto,al fine di risolvere tali aspetti.Cordialmente
[#3] dopo  
Utente 164XXX

Iscritto dal 2010
Inanzitutto vi ringrazio molto per le risposte. In secondo luogo mi sono dimenticata di aggiungere che sono soggetta anche a sanguinamento qualora io usi filo interdentale, o anche il semplice spazzolino anche con delicatezza, e che comunque ho la bocca irritata anche da taglietti e piccole afte ma passeggere .Comunque si mi premurerò di andare al controllo,nel frattempo pensate che un OPT sarebbe d'aiuto? evidenzierebbe qualcosa o ci vogliono esami più specifici qualora ci sia?
cordialmente,
N.
[#4] dopo  
Dr. Dario Spinelli
36% attività
16% attualità
16% socialità
ANDRIA (BT)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Il gonfiore della papilla interdentale, il sanguinamento gengivale la possibile lieve mobilità dentale sono tutti segni di infiammazione gengivale. La visita servirà per individuarne l'entità e la conseguente terapia.
La necessità di nuovi esami radiografici sarà stabilita dal curante.
La valutazione ortodontica serve a completare il quadro per evitare che nel tempo la situazione peggiori.