Utente 340XXX
Spett. dott.
Salve, ho 32 anni e e poco più di un anno fa ho avuto un episodio di FAP che hanno risolto al pronto soccorso. dopo quell'episodio ho fatto tutti i controlli del caso elettrocardiogramma, ecocardiogramma, holter cardiaco 24 ore e analisi alla tiroidee e ecoaddome che non hanno evidenziato nulla. Lo stesso episodio mi si è ripresentato anche quest'anno in forma piu' leggera e anche in questo caso sono dovuto ricorrere al pronto soccorso. Premetto che faccio uno stile di vita sano e sportivo ma alquanto stressante ,lavoro di notte , bevo molti caffè durante la giornata e ho fatto uso di alcune sostanze anabolizzanti che a quello che mi dicono non c'entrano nulla col mio problema anche se cmq non fanno hanno fatto bene di sicuro.quali altri accertamenti dovrei fare al cuore visto ciò che mi è questo problema (FAP) mi si è ripresentato?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Ercole Tagliamonte
24% attività
0% attualità
12% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Gentile utente,
dal momento che riferisce di avere già effettuato esami cadriologici lo scorso anno, è lecito ritenere, anche in considerazione dell'età, che la sua fibrillazione atriale possa essere la conseguenza di un problema, anche solo funzionale, a livello dello stomaco o dell'esofago. Esiste infatti una stretta relazione tra disturbi gastroesofagei ed insorgenza di fibrillazione atriale. Il fatto stesso che abbia uno stile di vita stressante, beva anche molti caffè e abbia avuto episodi aritmici distanziati fra loro, rafforzerebbe questa ipotesi. Sarebbe utile sottoporsi ad un controllo da un gastroenterologo per indagare a questo livello la possibile causa scatenante di questa fibrillazione atriale.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 340XXX

Iscritto dal 2007
Gentile Dottor Tagliamonte,
Innanzi tutto la ringrazio per il suo consulto.
Mi sottoporrò quanto prima ad una gastroscopia, nel mentre dai miei esami del sangue risulta che sono affetto dal HELICOBACTER Pylori, ed ho inoltre iniziato una terapia per il reflusso con peridon e nexium.
E' il caso di sottopormi nuovamente a controlli cardiaci specifici. Grazie