Utente 302XXX
Due settimane fa mi sono sottoposta per la prima volta ad una ceretta alle ascelle. Dopo una settimana nella parte destra ho cominciato ad avere dei bruciori con conseguente ingrossamento delle ghiandole linfatiche. Sabato ho avuto anche alcune linee di febbre (37.5) e la parte è diventata tutta rossa e calda. Sto effettuando impacchi freschi da due giorni, senza mettere nessun deodorante, e ho assunto la tachipirina per la febbre. Siccome la dottoressa sarà disponibile solo domani pomeriggio posso nel frattempo fare qualcosa? Questo problema può essere dovuto dalla ceretta? Potrebbe essere un errore dell'estetista che ha effettuato la depilazione oppure la mia pelle è troppo sensibile quindi è meglio evitare questo tipo di trattamenti?
Grazie per i consigli

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Dalla descrizione che fa del suo caso (ed in via non vincolante vista le sede telematica) è quantomai opportuno escludere una ERESIPELA, infezione cutanea batterica che reca sintomi sistemici para-influenzali e morfe similari a quelle da lei descritte; l'associazione con eventi traumatici come la ceretta non può essere ancora esclusa.

prima di parlare di nuovi trattamenti (sappia comunque che la Luce pulsata medicale effettuata dal personale dermatologico è una opzione fra le migliori in senso assoluto) sarebbe quantomai opportuno diagnosticare e curare l'evento specifico, in sede appunto, dermatologica.

Cari saluti,
Dott. Luigi LAINO
Dermatologo e Venereologo, ROMA
[#2] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Gent.le pz,in accordo con il mio collega,confermo che certamente la ceretta potrebbe aver creato una porta d'ingresso per i germi responsabili dll'eresipela(streptococchi)cosi' come,senza visita purtroppo non si puo' essere necessariamente precisi,ad altri germi(ascessi sudorali o idrosadenite).Ma anche una intensa dermatite da contatto non puo' totalmente essere esclusa,anche se la febbre mi suggerirebbe piu' un fatto infettivo.
Il dermatologo certamente dopo la visita sapra consigliarla(atb per os saranno probabilmete necessari).
Cordialitaì